Untitled-1

E’ tra le novità di questo mese, una Maison di Champagne che conquista per le sue bollicine espressive e di carattere. Siamo d’altra parte a Vincelles, nella Valle della Marne, dove il Pinot Meunier si esprime fuori dai canoni conosciuti, grazie ai terreni marno-calcarei che gli conferiscono maggiore finezza. Non più “figlio di un Dio minore”, per lo meno a Vincelles, tanto che c’è chi sostiene che il Meunier coltivato in questo piccolo paese di 300 anime equivalga - per eccellenza - ai Pinot Noir di Ay. Per iniziare a conoscere questa Maison, vi suggeriamo quindi di provare qualcosa di decisamente interessante, come lo Champagne Brut “Charles Vercy Cuvée de Réserve”, dall’ottimo rapporto qualità-prezzo, segnato da aromi agrumati e di crosta di pane, perfetto con dei crostini al lardo di Colonnata. La seconda dritta non può che portarvi verso lo Champagne Brut, dai ricordi di frutta a polpa gialla, valutato da Wine Spectator con un punteggio stratosferico, ben 91/100 d’eccellenza. Tannico curiosità: questa Maison è nata nel 1947 dall’intuizione di Henri Blin, che ha riunito assieme a lui altri ventotto viticoltori. Questa cooperativa oggi è composta da centoventi soci, per 120 ettari vitati, con una produzione media di 500 mila bottiglie annue. Cosa aspettate?

Hai visualizzato di 31 prodotti

Mostra di più

Loading...

Altre promo