Untitled-1

Borgogna

Può una singola regione affermarsi come la patria del vino pregiato?

Sì, se questa regione è la Borgogna.

La Borgogna e il Pinot Nero, what else?

Se poi parliamo di vini rossi, il Pinot Noir che si produce qui non ha eguali (in fondo è nato qui). In questa regione esistono più di 46 cloni di Pinot Nero, giusto per capire l'importanza che questo vitigno bizzoso riveste per la Borgogna. 

→ Approfondimento: La storia del Pinot Nero 

Vini rossi suadenti, non troppo tannici, caldi e piacevolmente speziati, che offrono al naso inebrianti profumi di frutti rossi, sottobosco e un pizzico di terrosità.

Ma, come per tutti i vini francesi, anche qui in Borgogna quello che conta sono i cru, le specifiche parcelle (o terreni comunali) dove il vitigno è coltivato, perché in questa regione bastano pochi metri per dar vita a un vino totalmente diverso grazie a un terroir unico, che va da terreni argillosi alle marne, a zone più calcaree o perfino sabbiose. 

I migliori vini rossi della Borgogna

-Côte de Nuits: situata nella parte settentrionale della Borgogna, la Côte de Nuits è una delle (sotto)regioni vinicole più prestigiose al mondo. Qui vengono prodotti alcuni dei migliori vini rossi della Borgogna, inclusi i grandi Grand Cru come La Romanée-Conti, Richebourg e Clos de Vougeot, ma anche Grands Echézeaux e scendendo un po' più a sud, Gevrey-Chambertin. Se stai cercando vini rossi leggendari, la Côte de Nuits non ti deluderà.

-Côte de Beaune: scendendo un po' a sud troviamo l'altra grande sotto-regione borgognona, famosa per grandi Chardonnay ma anche per i suoi vini rossi eleganti e complessi. Le AOC più importanti di questa zona sono Pommard, i cui suoli calcarei danno vita a rossi austeri, strutturati, con profumi di frutta nera, sottobosco e terra. Non da meno sono i vini dellla Volnay AOC, più succosi, con profumi di frutta rossa e viola. Qui abbiamo ottimi premier cru come Les Perrières, Les Genevrièries e Les Charmes.

-L'AOC Bourgogne: sotto questa denominazione si producono vini meno impegnativi, sia dal punto di vista economico che qualitativo ma, considerando che parliamo della regione più vocata al mondo per la produzione di rossi, i Bourgogne Rouge sono dei vini di tutto rispetto, di buona qualità, succosi e piacevolmente fruttati, e sono un ottimo inizio per scoprire i vini di Borgogna.

-Il Gamay, il vitigno dimenticato? A dire il vero, è il Beaujolais la zona più celebre per questo vitigno. Ma anche in Borgogna si producono vini a base di Gamay leggeri, vivacemente fruttati, con note di frutta rossa, specialmente di ciliegie e lamponi.

I prezzi dei vini rossi di Borgogna

Ormai lo sappiamo, la Borgogna è famosa per i suoi rossi eccellenti e ciò si riflette anche nei prezzi. La buona notizia è che esistono diverse fasce di prezzo tra cui scegliere.

Ecco una panoramica generale delle fasce di prezzo dei vini rossi di Borgogna:

1. Entry Level: in questa fascia di prezzo si possono trovare vini di base come i Bourgogne Rouge e alcuni vini regionali a prezzi generalmente compresi tra 10 e 30 euro a bottiglia.

2. Village Level: i vini di questa fascia provengono da specifici comuni o village dell'appellation, come ad esempio Gevrey-Chambertin o Pommard. I prezzi possono variare significativamente, ma generalmente si aggirano tra 30 e 70 euro a bottiglia.

3. Premier Cru: questi vini provengono da vigneti di qualità superiore nell'appellation e offrono una maggiore complessità e profondità rispetto ai village. I prezzi per i Premier Cru possono variare notevolmente, ma di solito si situano intorno ai 70-150 euro a bottiglia.

4. Grand Cru: i vini Grand Cru sono i vini più prestigiosi e costosi della Borgogna. Provenienti dai vigneti di altissima qualità, i prezzi possono superare facilmente i 200 euro a bottiglia e possono arrivare a cifre molto più elevate per le più rinomate Grand Cru come La Romanée-Conti.


Scopri la miglior selezione di vini online e le nostre esclusive.

Hai visualizzato di 91 prodotti

Mostra di più

Loading...
|