Untitled-1

Etna Rosso

Le origini dell'Etna Rosso

La storia della viticoltura lungo le pendici del vulcano è antichissima e inizia con i Fenici e i Greci. Ma fu nel XX secolo, e soprattutto negli ultimi decenni, che i vini dell'Etna hanno iniziato a guadagnare un riconoscimento internazionale.

La DOC Etna Rosso fu istituita nel 1968, ma fu solo con il rinnovato interesse verso i vitigni autoctoni e il terroir unico dell'Etna che i produttori iniziarono a sperimentare e a migliorare le tecniche di produzione, dando vita a vini che oggi sono considerati tra i più espressivi e ricercati della Sicilia.

Le caratteristiche organolettiche


Nel calice si presenta con un rosso rubino brillante che può tendere al granato con l'invecchiamento.
Al naso emergono note di frutti rossi e neri, come ciliegie, lamponi e bacche, che si fondono con sfumature floreali, tra cui spiccano la violetta e la rosa. Con l'evoluzione, emergono note speziate, di tabacco, cuoio e una distintiva mineralità che ricorda la pietra bagnata o la cenere vulcanica.

Al palato è un vino rosso di grande freschezza, data da una vivace acidità che si accompagna a tannini fini e ben integrati. Il corpo è di solito medio, con una tessitura setosa che avvolge il palato. Il retrogusto persistente riecheggia le sensazioni olfattive, con una piacevole mineralità che ne sottolinea l'origine vulcanica.

Gli abbinamenti

L'Etna Rosso DOC si abbina magnificamente con carni rosse arrostite o in umido e con formaggi stagionati, grazie alla sua struttura e ai suoi tannini fini, che ne esaltano i sapori ricchi e complessi.
Inoltre, si sposa a meraviglia con la cucina siciliana: pensiamo a una pasta alla norma, con la sua ricchezza di melanzane e ricotta salata, o a un agnello al forno insaporito con erbe aromatiche. La caponata di melanzane, con la sua caratteristica dolcezza e acidità, è un altro abbinamento sublime, che permette di apprezzare pienamente la mineralità e la complessità di questo vino, emblema della tradizione enogastronomica dell'isola.

Il prezzo dell'Etna Rosso

Entry-Level:
 la fascia di prezzo ideale per chi sta scoprendo questa denominazione. Sono vini prodotti da cantine con buoni standard di qualità ma senza particolari pretese di complessità o longevità, i prezzi possono partire da circa 15-20 euro per bottiglia.

Fascia media:
vini di produttori rinomati, con potenziale di invecchiamento e che esprimono un buon livello di complessità e tipicità, si possono trovare generalmente tra i 25 e i 50 euro.

Grandi annate e riserve: per le etichette più prestigiose, prodotte in quantità limitate e con un grande potenziale di invecchiamento, i prezzi possono salire notevolmente, superando anche i 50-60 euro, e in alcuni casi, per bottiglie di annate particolarmente ricercate o di produttori di culto, possono raggiungere e superare i 100 euro.

Hai visualizzato di 55 prodotti

Mostra di più

Loading...
|