Untitled-1

Sicilia

I migliori vini siciliani

Vini dai profumi di macchia mediterranea, agrumi, erbe aromatiche, corposi ma freschi, da gustare con la cucina locale. Senza contare un ottimoi rapporto qualità-prezzo e una reputazione internazionale sempre più affermata. Ma qual è il vino siciliano da mettere in carrello?

Nessun problema, qui sotto trovi tutte informazioni sui vini siciliani più famosi.

-Cerasuolo di Vittoria DOCG:
 
perla dell'entroterra siciliano di Vittoria, con uve Frappato e Nero d'Avola che regalano un rosato cremoso e profumato. Nei profumi ricorda piccoli frutti di bosco, ciliegia, melagrana e fiori bianchi. In bocca è morbido e setoso, con una piacevolissima nota acidula che lo rende fresco e digestivo.

-Etna Rosso DOC: rosso prodotto alle pendici dell'Etna, un terroir affascinante quanto estremo. Le vigne sono piantate in terreni ricchi di minerali, con temperature che variano di 20° nell'arco della giornata. Prodotto dai vitigni autoctoni Nerelle Mascalese e Cappuccio, al naso offre aromi di erbe aromatiche di montagna, ciliegia, spezie dolci e pietra lavica. Al palato si presenta elegante e minerale, con tannini setosi soprattutto nelle versioni più invecchiate.

-Etna Bianco DOC: prodotto dai vigneti sui pendii settentrionali del vulcano, in un terroir unico dove la cenere vulcanica conferisce aromi unici all'uva. Vitigno protagonista è il Carricante, varietà autoctona che qui esprime al meglio, con freschezza e mineralità. Nei profumi troviamo fiori bianchi, agrumi, erbe aromatiche di montagna e una piacevolissima nota vulcanica di pietra lavica. In bocca è cremoso ma mai pesante, con una sapida acidità che lo rende perfetto per l'aperitivo. Ha una bella struttura ma rimane fresco e dissetante.

-Inzoliaaltro vitigno autoctono interessante, al naso offre profumi che
 ricordano fiori bianchi, agrumi e una bella nota salina dovuta alla vicinanza del mare. Al palato è fresco, sapido e minerale. La sua acidità naturale lo rende perfetto come aperitivo ma anche per accompagnare piatti di pesce.

-Nero d'Avola: il vitigno a bacca rossa più diffuso in Sicilia. Pieno, vellutato, con tannini morbidi che lo rendono piacevole da bere anche da giovane. Ha personalità ma non è mai pesante. Al naso troviamo amarene, prugne, spezie dolci e chiodi di garofano. Ricorda la macchia mediterranea d'inverno, con note affumicate se invecchia.

-Sicilia Grillo DOC: il re dei bianchi siciliani! Cresce soprattutto nella zona delle Egadi e di Trapani, dove il clima ventoso e la vicinanza al mare esaltano le sue qualità. Nei profumi ricorda fiori bianchi, agrumi, erbe aromatiche e una piacevolissima nota sapida. Al palato è fresco e minerale, con un'acidità vivace

-Sicilia Syrah DOC: il Syrah trova in Sicilia un terroir vocato per esprimere il suo carattere pepato e speziato. I vini sono corposi, intensi, con note di frutti di bosco maturi e pepe nero. Si abbina a carni rosse, formaggi stagionati e cacciagione.

I produttori dei migliori vini siciliani selezionati da Tannico

Donnafugata è un classico - producono vini fantastici nell'isola da generazioni. Il loro Grillo SurSur è il modo perfetto per godersi il re dei bianchi siculi.

Torre Mora
fa un lavoro incredibile sull'Etna. Ottimo il loro Etna Rosso "Cauru" - un'esplosione di aromi minerali e frutti rossi brillanti. Si sente davvero il territorio.

Baglio di Pianetto
è un'ottima cantina a tutto tondo. Il loro Nero d'Avola e Viognier sono sempre scelte solide che offrono qualità a un prezzo equo.

Rallo interpreta in modo davvero tradizionale varietà siciliane come Inzolia, Grillo e Syrah. Ottimo per esplorare l'isola attraverso le sue uve diverse.

Nino Barraco produce vini unici, filosofici quasi. Solo da vitigni autoctoni in purezza e pochi interventi in cantina, per far cantare il terroir.

Dai un'occhiata qua sotta, nella nostra selezione di vino online troverai la più adatta ai tuoi gusti.

Hai visualizzato di 417 prodotti

Mostra di più

Loading...
|