Untitled-1

Bordeaux

La classificazione dei vini di Bordeaux, un concetto chiave per scegliere la miglior bottiglia

I Cru Classés

La classificazione dei vini di Bordeaux è un aspetto fondamentale per comprendere la qualità e la reputazione di questi vini iconici. Uno dei sistemi di classificazione più rinomati è quello dei Cru Classés, che si applica al Médoc e al Sauternes, nella zona della Gironda.

I Cru Classés di Bordeaux sono i vini che sono stati classificati come i migliori della regione. Questa classificazione è stata stabilita nel 1855, quando l'imperatore Napoleone III ordinò che i vini di Bordeaux fossero classificati in vista dell'Esposizione Universale di Parigi. La classificazione dei Cru Classés si basa sul prestigio e sulla reputazione dei château produttori di vino (nel bordolese le cantine si chiamano così). I vini sono divisi in cinque categorie: Premier Cru Classé, Deuxième Cru Classé, Troisième Cru Classé, Quatrième Cru Classé e Cinquième Cru Classé.

I cru Bourgeois

Oltre ai Cru Classés, esiste anche il sistema di classificazione dei Cru Bourgeois nel Médoc. Questa classificazione è stata introdotta nel 1932 per identificare i vini di qualità prodotti in zone diverse da quelle dei Cru Classés. I vini Cru Bourgeois sono selezionati attraverso un rigoroso processo di degustazione e valutazione, per garantire che solo vini di qualità altissima ricevano questa denominazione.

Le AOC del bordolese

Ogni zona all'interno di Bordeaux ha le sue denominazioni specifiche, proprio come le nostre DOCG in Italia. Torniamo al Médoc, regione nel nord-ovest di Bordeaux, famosa per i suoi vini rossi eleganti e strutturati. Alcune delle denominazioni più importanti del Médoc includono Pauillac, Saint-Julien, Margaux, Saint-Estèphe e Listrac-Médoc.

Le Graves è un'altra regione di Bordeaux che si estende a sud della città di Bordeaux lungo la riva sinistra della Gironda. Questa regione è conosciuta per i suoi vini secchi bianchi e rossi eleganti. Alcune delle denominazioni più famose di Graves includono Pessac-Léognan e Graves Supérieures.

Saint-Emilion è una zona situata sulla riva destra della Gironda, famosa per i suoi vini rossi eleganti. Il vino di Saint-Emilion è classificato in diverse categorie, tra cui Premier Grand Cru Classé A, Premier Grand Cru Classé B e Grand Cru Classé.

La zona di Pomerol è rinomata per i suoi vini rossi ricchi e strutturati. A differenza di altre zone di Bordeaux, Pomerol non ha un sistema di classificazione ufficiale. Tuttavia, alcuni château, come Petrus e Le Pin, sono universalmente riconosciuti come produttori di vini di altissima qualità.

Vino bordeaux: prezzo

Se parliamo di vini bordolesi, la forbice tra le diverse fasce di prezzo può diventare molto, molto, larga.

Partiamo dall'entry level. Questi vini generalmente hanno un prezzo inferiore a 20 euro a bottiglia. Mentre possono mancare della complessità e dell'eleganza dei vini delle fasce superiori, possono ancora offrire piacevoli aromi di frutta, equilibrio e tannini morbidi. Sono perfetti per consumatori occasionali, feste o per la quotidianità.

Nella fascia media troviamo ottimi vini, spesso etichettati come Cru Bourgeois o possono provenire da château meno noti ma sempre di alta qualità. I prezzi nella fascia media si aggirano generalmente tra i 20 e i 50 euro a bottiglia. Questi vini offrono un ottimo compromesso tra qualità e prezzo, con una buona struttura, complessità e longevità.

Eccoci nella fascia alta, il non plus ultra dell'enologia mondiale. Questi vini provengono da rinomati château e sono spesso etichettati come Grand Cru Classé. Sono prodotti con uve provenienti dai migliori terroir della regione. I prezzi possono variare notevolmente, a seconda dell'anno, del produttore e della rarità, ma possono superare facilmente i centinaia o migliaia di euro, e sono ideali per collezionisti, appassionati di vino di alta gamma e per occasioni (molto) speciali.

Cosa mangiare con il vino Bordeaux: i migliori abbinamenti

Grazie alla loro complessità e struttura, i vini di Bordeaux sono in grado di valorizzare i sapori di diversi cibi.

Per iniziare, i formaggi costituiscono un abbinamento classico con il vino Bordeaux. I formaggi a pasta dura come il Parmigiano Reggiano o il Gouda stagionato si sposano bene con i vini rossi di Bordeaux. La complessità di questi vini si combina perfettamente con la ricchezza e la sapidità dei formaggi, creando una sinfonia di sapori in bocca.
Per quanto riguarda i piatti di carne, il rosso si adegua splendidamente. Le sue caratteristiche tanniche si sposano bene con carni rosse come manzo, agnello e selvaggina. I vini rossi di Bordeaux, con la loro struttura elegante e la giusta dose di acidità, completano i sapori intensi della carne, creando un abbinamento gustoso.

Dai rossi passiamo ai vini bianchi di Bordeaux, che con la loro freschezza e vivacità, si sposano bene con piatti a base di pesce e crostacei. L'acidità dei vini bianchi bilancia la dolcezza del pesce o dei crostacei, creando un equilibrio di sapori.

Hai visualizzato di 176 prodotti

Mostra di più

Loading...
|