Untitled-1

Fondata addirittura nel 1551, Codorníu è una delle più antiche, grandi e famose cantine spagnole. La sua storia recente ha però inizio verso la fine dell’Ottocento, nel 1872, quando Josep Raventós, discendente della famiglia che per prima iniziò a produrre vino nella zona, creò uno spumante utilizzando il metodo che aveva appreso in Francia, nella zona dello Champagne. Una pietra miliare che con il tempo avrebbe portato allo sviluppo della più importante denominazione spagnola dedicata alla tipologia, il Cava. La storica cantina, considerata monumento di interesse nazionale, si trova a Sant Sadurní d'Anoia, nell’Alt Penedès, in Catalogna, non lontano da Barcellona. È qui che convergono le uve dei vigneti disseminati un po’ in tutta la denominazione. Una varietà geografica che permette di assemblare vini sempre molto diversi tra di loro, capaci di distinguersi non solo per lo straordinario rapporto tra qualità e prezzo ma anche per una certa personalità. Vini di grande fascino, non è infatti un caso se Cava si è imposto tanto rapidamente come uno dei più interessanti distretti del metodo classico, o méthode champenoise, del mondo.