Untitled-1

Erano gli anni trenta quando Otello Ceci, famoso oste della provincia parmense, si accorse che nella sua piccola trattoria gli avventori apprezzavano tanto i tradizionali salumi quanto il lambrusco che produceva con i suoi figli e che destinava alla mescita. Da allora, anno dopo anno, il rito della vendemmia si è ripetuto fino a diventare la principale attività di famiglia, tanto che i quasi quattrocento viticoltori della zona facevano a gara per vendere loro il meglio del raccolto. Da allora sono passati diversi decenni, e l'azienda è oggi saldamente nelle mani dei figli e dei nipoti di Otello. È proprio dalle loro mani che, con il passare degli anni, hanno visto la luce alcuni dei prodotti più apprezzati del territorio, dal mitico Lambrusco "Terre Verdiane" al grande "Otello Nero". Nasce così il mito di Ceci, oggi sinonimo stesso del Lambrusco di qualità.