Untitled-1

Donnafugata è sinonimo di Sicilia, di coste arse dal sole, della dolce brezza sulla pelle salata. Con questo mood estivo, lontano anni luce dalla brina autunnale che troviamo in questi giorni sul parabrezza dell’auto, vi vogliamo presentare i vini di questa importante azienda siciliana, capaci di entrare nel bicchiere come un raggio di sole che scalda il cuore. Come nel caso del loro Metodo Classico Brut da chardonnay e pinot nero, giallo paglierino lucente, ideale con una frittura di pesce; o il Contessa Entellina Chardonnay DOC “La Fuga”, dai sentori di ananas, nespola e pesca, ottimo con preparazioni elaborate di pesce, come un Filetto di tonno con olive e capperi. Se volete entrare nella dimensione dei vitigni autoctoni siciliani, inoltre, non potete mancare l’appuntamento col Sicilia Grillo DOC “SurSur”, da monovarietale in purezza, dagli aromi agrumati e freschi, ottimo come aperitivo, o con l’eclettico Sicilia Nero d’Avola DOC “Sherazade”, un vino dalla grandissima bevibilità, per una cena da “Mille e una notte”. Per terminare in dolcezza pasteggiando tutta sera a Donnafugata, dovete assolutamente assaggiare due nettari divini: il Moscato di Pantelleria DOP “Kabir”, da zibibbo in purezza, un vino trasversale che può accompagnare i formaggi erborinati e i dolci, e il meraviglioso Passito di Pantelleria DOC “Ben Ryé”, dal grandissimo profilo olfattivo di albicocca, pesca, fichi e miele, da bersi come vino da meditazione.

Altre promo