Untitled-1

È a partire dalla fine degli Anni 70 che Stefano Bellotti si dedica completamente alla piccola azienda agricola di famiglia, un luogo di rara bellezza sulle colline di Novi Ligure, non lontano da Alessandria. Abbracciato da subito il metodo biologico, vero e proprio pioniere in Italia, è dal 1984 che la biodinamica fa ufficialmente il suo ingresso a Cascina degli Ulivi: un percorso di cui Stefano è felice di parlare e che lo ha portato ad essere uno dei protagonisti di “Resistenza naturale”, il documentario di Jonathan Nossiter recentemente presentato al Festival internazionale del cinema di Berlino. Un’azienda agricola a tutto tondo, un luogo dove lo stesso termine “naturale” assume un senso particolarmente compiuto che oggi comprende 22 ettari di vigneto, 10 ettari di seminativi con rotazione tra frumento tenero e foraggi, un ettaro di orto, un migliaio di piante da frutto e un allevamento di bovini, nonché un piccolo allevamento di animali da cortile. Nei vigneti viene praticato il sovescio di erbaio composto a filari alterni e i trattamenti si limitano all'uso di moderatissimi quantitativi di rame solfato (meno di due kg/ha annuo) e zolfo. In cantina il vino viene accompagnato nel suo percorso senza alcun intervento, portando così ad etichette originali ed espressive, immancabili dal dizionario di ogni appassionato.

Altre promo