Untitled-1

Col Capodanno alle porte non potete assolutamente rinunciare a questa selezione, che vi offre raffinati vini passiti e muffati, ideali per chiudere il 2016 in dolcezza. Dai passiti siciliani al Vin Santo toscano, passando per il nobile Sauternes, vi offriamo grandi vini per accompagnare i formaggi e i dessert delle feste, con classe e armonia. Tra gli abbinamenti della tradizione c’è quello tra i formaggi erborinati come il roquefort e il Sauternes, un grande vino muffato che viene prodotto in Francia, nella zona delle Graves a sud di Bordeaux, i cui acini lasciati ad appassire in pianta vengono attaccati, in determinate condizioni climatiche, dalla cosiddetta muffa nobile, la Botrytis cinerea. Un altro abbinamento classico è quello tra il Vin Santo e i cantucci toscani, che possono essere ammorbiditi nel vino, anche se noi vi suggeriamo di provarlo in un modo del tutto diverso, con un buon pecorino di fossa e del miele di castagne in accompagnamento. I passiti siciliani si prestano a essere ottimi compagni per dei dolci complessi, come la tradizionale cassata e i cannoli, ma se volete stupire i vostri ospiti potete proporre loro un abbinamento poco sperimentato, quello col foie gras, come fanno i cugini d’oltralpe col Sauternes. Curiosità: nel 2006 un anonimo collezionista statunitense si è aggiudicato all’asta un Sauternes del celeberrimo Chateau d’Yquem, annata 1787, all’incredibile prezzo di 73.456 euro.