Untitled-1

È da appena 4,5 ettari di vigna che nascono alcuni dei più straordinari vini del Monferrato, in Piemonte. La Barbatella è infatti un luogo magico, non lontano da Nizza, capace di conquistare al primo sguardo. Appezzamenti in cui la vite è protagonista da almeno la fine dell’Ottocento, valorizzati per decenni dall’indimenticato Angelo Sovinco - vero e proprio ambasciatore della Barbera e del Monferrato nel mondo - e che oggi vengono custoditi con attenzione dalla famiglia Perego che intende proseguirne il percorso e valorizzarne filosofia anche con l’apporto di nuovi entusiasmi. Pochi ettari suddivisi in tre parti: la Vigna dell’Angelo, rigorosamente conservata per le sue rese ridotte ma qualitativamente straordinarie; la Vigna di Sonvico, con vitigni di barbera e cabernet sauvignon che danno vita alla realizzazione di un rosso che fin dall’inizio ha ottenuto grandi riconoscimenti internazionali; una terza vigna con barbatelle di sauvignon bianco e cortese per la produzione del Noè, bianco affinato in barrique. Vini di straordinario fascino, capaci di raccontare le suggestioni di un territorio unico come pochi altri.