Untitled-1

Una regione vinicola piccola, quella dell’Alto Adige, come sono piccoli i prezzi di questa selezione, inferiori ai 15 euro, pensata appositamente per farvi conoscere questo meraviglioso territorio di appena 5.300 ettari, che produce mediamente 350 mila ettolitri annui. Il viaggio non può che partire dai suoi bianchi (il 55% dei vigneti, d’altra parte, sono proprio a bacca bianca), come il Sauvignon DOC “Cereseto” di Hofstätter, idealmente didattico negli aromi, il Gewürztraminer DOC di Terlan dai profumi opulenti di frutta esotica, il Pinot Bianco DOC di Alois Lageder, un grande classico dal profumo floreale, o il Moscato Giallo DOC “Pfefferer” della cantina di Colterenzio, secco al palato (proibito abbinarlo coi dolci!) ideale per un aperitivo informale. Sul lato rosso dell’Alto Adige, per conoscere davvero questa regione, non potete che provare uno dei vitigni autoctoni più famosi, il Lagrein, con la sua superba spremuta di frutti rossi in bottiglia, come nel caso della versione classica proposta dalla cantina di San Michele Appiano oppure scegliere un Pinot Nero della cantina di Tramin dagli aromi di piccoli frutti rossi e la bocca succosa. Lasciatevi rapire dall’Alto Adige, con le sue cime innevate, i suoi piatti tipici e i suoi vigneti coltivati su terreni estremamente diversi, dal porfido vulcanico alla roccia metamorfica di quarzo, sino alle rocce calcaree e dolomitiche. Ma - soprattutto - lasciatevi conquistare dai suoi vini, pura poesia della natura.

Altre promo