Untitled-1

Nata a Serralunga d’Alba nel 1896 per opera di Giovanni Massolino, la cantina che conosciamo oggi vede la luce solo negli anni trenta, quando il figlio Giuseppe assieme alla moglie Angela estende le proprietà nei terreni migliori e nel 1934 è tra i fondatori del Consorzio di tutela Barolo e Barbaresco. All’epoca la famiglia di Giuseppe conta sei figli. Tre di loro, Giovanni, Camilla e Renato, seguiranno le orme del padre, dando una svolta all’azienda con l’acquisto di cru che sono ancora oggi dei veri e propri gioielli: Margheria, Parafada e Vigna Rionda. A partire dagli anni novanta lavorano in azienda anche Franco e Roberto, entrambi enologi. Nel loro lavoro si condensa l’esperienza di un’intera famiglia e l’ambizione di una generazione nuova, determinata a dare un contributo importante all’innovazione delle tecniche enologiche, agronomiche e all’immagine dell’azienda in Italia e all’estero. Massolino incarna infatti l’anima dei migliori Barolo, cantina capace di affiancare la migliore tradizione delle Langhe con quella capacità di innovare che porta a un'espressione quanto mai pura del territorio.

Altre promo