Alsazia e Alto Adige vivono il vino in maniera diversa, ma complementare. E’ da questa constatazione che abbiamo preso il pretesto per una sfida, che mette a confronto l’eleganza dei vini alsaziani alla spigliatezza di quelli altoatesini. Vini nobili e vini pop, con diversi punti in comune tra cui il Gewürztraminer, re di entrambi i territori. Più ricchi sia al palato che al naso, i prodotti alsaziani hanno bisogno di un approccio certamente più attento negli abbinamenti. Oltre alla Sélection de Grains Nobles, dall’alto grado zuccherino, in questa zona di confine lungamente contesa nei secoli si trovano tra i vini più intensi per aroma e palato che la Francia possa offrire, capaci di reggere il confronto anche con le carni e i formaggi molto strutturati. Un esempio su tutti? Il Gewürztraminer d'Alsace Réserve di Alsace Willm si abbina splendidamente col Munster, un formaggio dall'odore penetrante. Se l’Alsazia è la terra dei grandi bianchi, l’Alto Adige va oltre producendo anche dei rossi campioni di versatilità in cucina, come Lagrein e Pinot Nero. Vini di montagna, segnati da aromi certamente più freschi, che si abbinano in maniera sia classica che creativa. Puoi stappare il Gewürztraminer Leda di Aneri, per esempio, sia per un aperitivo che a tutto pasto con la cucina asiatica. La sfida è appena cominciata, a te il piacere di decretarne il vincitore.

Altre promo