E’ una della cantine più importanti della Valle Isarco, capace di produrre vini che esprimono nel bicchiere tutto il potenziale di questo territorio di confine. Etichette che vanno oltre il tempo, veri camaleonti che si adattano a qualunque stagione dell’anno, da quella più calda al freddo glaciale. In questo periodo puoi provare il Riesling Praepositus 2015 o il Grüner Veltliner Praepositus 2015, entrambi freschi e minerali, premiati rispettivamente con 92 e 90 centesimi da Wine Advocate di Robert Parker, che valuta questa annata “As one of the best in recent history". L’autunno e l’inverno sono stagioni da piatti di carne, dove preparare sontuosi arrosti e i brasati da abbinare a un rosso strutturato come il Pinot Nero Riserva Praepositus 2013. Aromi di ciliegie, spezie e vaniglia al palato “is smooth and silky”, per Parker, che lo premia con 90 punti. La primavera è il risveglio dei sensi, dove assaggiare alcune tra i vini più aromatici di questa cantina, come un Gewürztraminer, conviviale e dal sorso intenso, ottimo anche con la cucina asiatica. Etichette che nascono dall’arte dei monaci agostiniani, fedeli custodi delle tradizioni secolari dell’Abbazia di Novacella, dove la viticoltura si pratica dal 1142. Visitare questi luoghi è come fare un balzo nella storia, dove la cultura vinicola è tramandata dai religiosi anno dopo anno, senza che l’innovazione tecnologica rischi di cambiarne l’essenza. I vini d’Abbazia ti attendono, non lasciarli aspettare.

Altre promo