Untitled-1

Vini Veneti


Il Veneto rappresenta un’importante e vasta regione vitivinicola dell’Italia del nord-est, sia per estensione che per quantità prodotte. Il territorio infatti conta innumerevoli cantine per un totale di più di 70 mila ettari vitati.
La viticoltura in Veneto ha origini antichissime, fu tuttavia attorno al 1000 a.C. e poi l’arrivo dei Romani a dare impulso decisivo alla coltivazione della vite, che crebbe ininterrottamente fino al ‘700 e poi all’arrivo della fillossera che causò una devastazione profonda dei vigneti e dei vitigni autoctoni. Con la ricostruzione del corredo viticolo furono così introdotti i primi vitigni internazionali.

Il vitigno più coltivato della regione è il merlot, quello più rilevante è la garganega. Le uve a bacca bianca più coltivate sono inoltre glera e trebbiano, mentre tra quelle a bacca rossa troviamo corvina veronese, rondinella e raboso, oltre a gran parte dei vitigni internazionali.

Il Veneto vanta ben 14 Denominazioni di Origine Controllata e Garantita (DOCG) e 27 Denominazioni di Origine Controllata (DOC). Le zone vitivinicole più importanti sono Prosecco, Valpolicella, Soave.
La zona del Prosecco è vasta ed è specializzata nella produzione dello spumante metodo Martinotti, comprendendo la DOC Prosecco, che ricopre quasi tutto il territorio veneto, e le DOCG Conegliano Valdobbiadene Prosecco e Asolo Prosecco. La zona della Valpolicella si trova in provincia di Verona e include le DOCG Amarone della Valpolicella e Recioto della Valpolicella e le DOC Valpolicella e Valpolicella Ripasso, tutti importanti vini rossi. La zona del Soave, sempre in provincia di Verona, comprende vini bianchi delle DOCG Recioto di Soave e Soave Superiore e della DOC Soave.
Le altre zone dedicate alla viticoltura in Veneto sono: nella provincia di Vicenza, Gambellara (con la DOCG Recioto di Gambellara), Colli Berici e Breganze, dove viene prodotto anche il particolare vino da dessert chiamato Torcolato; nella provincia di Padova, Colli Euganei (con la DOCG Colli Euganei Fior d’Arancio) e Bagnoli (con la DOCG Bagnoli Friulano); nella provincia di Treviso, Montello con l’omonima DOCG e Piave (con la DOCG Piave Malanotte); nella provincia di Verona, Bardolino con la DOCG Bardolino Superiore, nella provincia di Venezia infine c’è la zona del Lison Pramaggiore con la DOCG Lison.

Tra le cantine importanti della regione troviamo Giuseppe Quintarelli, Masi, Zymè, Pieropan, Villa Sandi, Trabucchi, Le Salette, Coffele, Roberto Mazzi, Stefano Accordini, Cavalchina, Bertani, Sorelle Bronca.