Untitled-1

Domaine Jacques Prieur


“Non si può mai completamente possedere una proprietà vinicola. Si può solamente essere amministratore e custode di qualcosa da trasmettere alle generazioni future”: nulla, meglio delle parole di Jacques Prieur, riesce a spiegare la filosofia di un’azienda storica, veramente senza tempo. Il punto di forza del Domaine Jacques Prieur è quello di riunire, sotto un solo nome, una selezione di vini da far venire i brividi, tra le più invidiabili e prestigiose della Borgogna. Dal Montrachet al Chambertin, passando per il Corton, l’Echézeaux, e il Musigny: la gamma di etichette proposta copre ben 22 denominazioni, quasi tutte Premier Cru e Grand Cru. Sotto la felice mano di Martin Prieur, l’azienda esalta tutti i magnifici terroirs che ha a disposizione, realizzando vini ianchi raffinati, cremosi e delicatamente boisé, e producendo grandissimi rossi, moderni nello stile quanto precisi in ogni tipica sfumatura. Tuttavia, anche il più superbo terroir è niente senza l’esperienza dell’uomo, che con passione, sacrificio e coraggio cerca sempre di ottenere i migliori risultati. È così che dal 1870, tutti i gestori che si sono avvicendati nel Domaine hanno dato la massima priorità alla cura delle viti, preservando in particolar modo il terreno senza appesantirlo, e quindi giungere a raccogliere uve dalla qualità impareggiabile, che si esprimono in maniera preziosa e unica nel calice.