Untitled-1

Claude Dugat


Fondato nel 1955, il Domaine Claude Dugat è considerato, a Gevrey-Chambertin, uno dei produttori di maggior pregio; a conduzione familiare, è gestito dai fondatori Claude e Marie-Thérèse e dai loro tre figli, Bertrand, Laetitia e Jeanne.
Il Domaine consta di sei ettari vitati, alcuni dei quali coltivati anche con l'aiuto del cavallo, dalle cui uve si ottengono vini di estrema finezza ed eleganza. All'interno del Domaine si pratica la viticoltura sostenibile e, pertanto, non si utilizzano fertilizzanti o erbicidi; in vigna si lavora con dedizione e accortezza e le uve vengono raccolte al raggiungimento della maturità, non oltre, così che i vini possano sempre vantare anche una peculiare freschezza.
Le uve fermentano in vasche di cemento e i vini vengono generalmente affinati in rovere, per almeno 12 mesi, per esser poi imbottigliati senza filtrazione.
Le viti per il Bourgogne Rouge del Domaine provengono dal villaggio di Gevrey-Chambertin ed il vino è perfetto per esser gustato ora; il Gevrey-Chambertin Villages di Claude Dugat, invece, particolarmente seducente al naso, è intenso, profondo e di peculiare setosità; il Gevrey Premier Cru di Claude e Thérèse nasce, di contro, da un sapiente connubio tra le uve dei vigneti Craipillot e quelli di La Perrière ed è allo stesso tempo ricco e strutturato; il Grand Cru Charmes-Chambertin della Tenuta è, infine, potente e, al contempo, elegante, di finitura sorprendentemente lunga. Le lodi, in definitiva, si sprecano per questo piccolo Domaine, dove i vini sono sempre in perfetto equilibrio tra le setosità e le complessità del terroir di Gevrey; Claude Dugat rappresenta oggi, non a caso, uno dei massimi interpreti della tradizione vitivinicola della Borgogna nella Côte de Nuits.