Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Bric Castelvej


Una storia gloriosa, che inizia verso la fine degli anni Cinquanta del secolo scorso, grazie alle intuizioni di Domenico Gallino, ai tempi giovane e ambizioso vinificatore, che ha avuto il merito di saper coniugare insieme passione, lungimiranza e sapienza, per arrivare a dar vita a quella che oggi è una delle realtà vitivinicole più prestigiose di tutto il territorio del Roero: Bric Castelvej. Era esattamente il 1956, l’anno in cui, per l’appunto Domenico Gallino scelse di dare un’impronta ben chiara alla propria azienda vinicola, puntando tutto su una produzione che rispondesse ai massimi standard qualitativi. Dopo di lui, saranno il genero Mario e il nipote Cristiano che continueranno a percorrere la strada tracciata dallo stesso Domenico, curando meticolosamente ogni processo produttivo, dalla vigna alla cantina, fino ad arrivare alla fase della commercializzazione, che vede le etichette di “Bric Castelvej” diffuse in tutti i paesi europei oltre che in Italia. Oggi come un tempo, tutto inizia dal lavoro tra i filari, per cui ogni scelta agronomica viene adottata in maniera razionale e saggia, al fine di rispettare i ritmi della natura, l’ambiente e l’ecosistema. Applicando i criteri della lotta integrata, gli interventi sono limitati al minimo indispensabile, e prevedono l’uso di prodotti a basso impatto. Dal vigneto alla cantina, la filosofia perseguita non è molto diversa, e nel segno della massima qualità possibile, lo scopo è sempre quello di esaltare e valorizzare tutto quanto la stagione e il territorio sono stati in grado di esprimere nelle uve. Si parte quindi dalla Barbera, per proseguire con il Nebbiolo, con il Roero e con l’Arneis, passando per il Dolcetto, per il Favorita, per lo Chardonnay, per la Bonarda e per il Grignolino, e concludendo con il Rosato e con il Moscato d’Asti: sono tutti vini, quelli che in etichetta recano sovraimpresso il nome di “Bric Castelvej”, figli del più profondo amore per il vino e per le proprie terre, e frutto di una profonda e incondizionata passione per il proprio lavoro. Vini veri.