Untitled-1

San Valentino


L'azienda agricola San Valentino è nata sui colli di Rimini, a pochi passi dal mare, da un grande sogno e dalla forte passione, della famiglia Mascarin, per la terra ed i suoi frutti.
I vigneti di proprietà si estendono su un versante collinare, baciato dal sole e accarezzato dall'aria salmastra della riviera; le vigne, seguite anche dall'enologo Luca D'Attoma, vengono allevate, fin dal 2009, secondo i dettami dell'agricoltura biologica.
La scelta biologica è nata dalla volontà di rispettare la terra che accoglie i vigneti, attraverso la cura e la valorizzazione dell'ambiente; questa filosofia guarda al territorio come ad un organismo in cui le relazioni tra gli elementi che lo compongono ne permettono la sopravvivenza reciproca. L'azienda San Valentino si impegna, quindi, in questo ed ha come obiettivo la crescita e maturazione di vitigni eccellenti, il cui frutto renda prodotti di qualità.
La cantina, poi, cuore dell'azienda, dove inizia e finisce tutto il processo di vinificazione, dalla fermentazione del mosto, all’affinamento dei vini, fino all'imbottigliamento, è all'interno di un casolare, nel cuore della Tenuta; nel 2005, inoltre, è stata sottoposta ad un rinnovo architettonico atto a ricreare un ambiente ottimale per una vinificazione, vista come perfetta sintesi tra tradizione e tecnologie avanzate.
Tra le varietà coltivate troviamo, ovviamente, il sangiovese, protagonista indiscusso della scena romagnola, che esprime ogni aspetto del territorio, senza mai perderne il carattere, da cui nasce il ""Terra di Covignano"" e il syrah e il cabernet franc, da cui prendono, rispettivamente, vita il ""Mascarin"" e il ""Luna Nuova"".
L'azienda agricola San Valentino, perfettamente inserita nel contesto delle colline riminesi, in un territorio delimitato dal Mare Adriatico ad est e dalle prime asperità dell'Appennino ad ovest, è, in definitiva, una realtà che, dando voce al territorio, riesce a portare i sapori dell'Emilia Romagna in Italia e all'estero, dal Nord America fino ad Oriente, senza dimenticare le origini europee.