Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Palazzona di Maggio


"Da ben quattro generazioni appartenente alla famiglia Perdisa, la tenuta “Palazzona di Maggio” si trova in Emilia Romagna, a metà strada tra Imola e Bologna, in una zona di grande rilievo storico e paesaggistico, altamente vocata per la vitivinicoltura.
Seguendo una forte tradizione locale risalente addirittura al XIX secolo, è stato il capostipite della famiglia, il professor Perdisa, a impiantare nei primi anni ’60 le varietà vitate internazionali del cabernet franc, dello chardonnay, del pinot grigio e del merlot, che vennero messe a dimora insieme alle uve autoctone di albana e sangiovese di Romagna, le quali tra le colline imolesi e romagnole la fanno da padrone dominando incontrastate.
Fedeli alle scelte del fondatore dell’azienda, sono oggi Alberto e Federico Perdisa che curano i filari dove si incontrano le stesse varietà impiantate in origine.
I vigneti, che si trovano tra gli 80 e i 170 metri sul livello del mare, godono di ottime esposizioni e crescono su suoli argillosi di natura alluvionale. Sfruttando un microclima particolarmente adatto alla coltivazione della vite, sono sempre attente le scelte agronomiche, orientale indiscutibilmente verso quello che è il massimo rispetto dell’equilibrio di ambiente, natura, biodiversità ed ecosistema. Con scrupolo e attenzione, le operazioni come spollonatura, scacchiatura, palizzatura, cimatura, sfogliatura, diradamento e vendemmia sono eseguite sempre a mano, al fine di arrivare a raccogliere uve schiette, sane, pregiate e concentrate in ogni loro più piccola sfumatura organolettica.
In cantina, i grappoli arrivano per essere lavorati e interpretati inseguendo sempre i più alti standard e cercando di evidenziare tutto quanto la stagione e il territorio sono stati in grado di esprimere nel frutto. Dalla vinificazione alla fermentazione, dall’invecchiamento all’affinamento, ogni fase produttiva rispetta rigidi protocolli tecnici, in cui tradizione e innovazione sono coniugate alla perfezione.
Con una superficie vitata di 15 ettari per una produzione media annua di circa 50mila bottiglie, è così che i vini della cantina “Palazzona di Maggio” rispondono ai nomi di “Dracone”, “Le Armi”, “Maleto” e “Ulziano”. Etichette che raccontano il più bei Colli di Imola se si parla di enologia.
"