Untitled-1

Jean-Paul Deville


La storia degli Champagne prodotti dalla maison Jean-Paul Deville coincide con la storia di intere generazioni di vitivinicoltori, che per secoli hanno vissuto quasi in simbiosi con la loro terra e con le loro vigne, sostenuti da un profondo e incondizionato amore per il proprio lavoro.
La cantina, che gode di un terroir eccezionale, si trova a Verzy, a soli venti chilometri da Reims, e può contare su alcuni vigneti classificati “Grand Cru”, accezione che identifica solamente 17 dei complessivi 324 cru che compongono il mosaico viticolo regionale. Annualmente, dai vari appezzamenti vitati aziendali, sono raccolte uve con caratteristiche e peculiarità molto diverse tra loro, cosicché la maison riesce a ottenere Champagne unici, complessi, articolati e pieni di carattere, tanto nei profumi quanto al gusto. Curando nei minimi dettagli e in ogni particolare tutti i passaggi produttivi, la cantina Jean-Paul Deville garantisce la piena tracciabilità di ogni materia prima, e soprattutto assicura la massima qualità dei propri prodotti, partendo dalle uve raccolte nei vigneti di Verzy, fino ai vini che arrivano tra le mani dei consumatori. Tra i filari, la gestione agronomica è finalizzata per prima cosa ad allevare piante di vite equilibrate e sane, che sono fatte crescere su suoli dalla composizione eccezionale, e nel pieno rispetto di ambiente ed ecosistema. In cantina, ogni fase viene controllata in maniera scrupolosa, quasi maniacale.
Dal Brut al Rosé, passando per il Blanc de Blancs fino ad arrivare ai millesimati, gli Champagne etichettati Jean-Paul Deville diventano il “Carte Noire”, il “Carte d’Or” e il “Brut Sélection”: nomi che alle orecchie dei migliori intenditori e dei veri amanti del genere risultano essere melodie piacevoli e attraenti, da cui difficilmente si può rifuggire. Champagne, quelli che escono dalla maison di Verzy, che ti conquistano in tutto e per tutto, lasciandoti nella memoria quei ricordi indelebili che solamente i più grandi vini sono in grado di regalare.