Untitled-1

Terre di Serrapetrona


È sui colli maceratesi, nel cuore della regione Marche, che si incontra l’azienda “Terre di Serrapetrona”, i cui filari sono arroccati su ripidi pendii a 500 metri di altitudine, e affacciati sulle valli ai piedi dei Monti Sibillini che si perdono a vista d’occhio fino ad arrivare al Mare Adriatico.
In questo palcoscenico, è dal 1999 che recita la sua parte la realtà vitivinicola delle “Terre di Serrapetrona”, nata in origine come “Tenuta Colli di Serrapetrona”, e soprattutto fondata sin dal principio su un progetto di ricerca focalizzato sulla vernaccia nera, antica varietà vitata autoctona del territorio, da sempre coltivata a Serrapetrona.
Appartenente e gestita dalla famiglia Graidi, la cantina può contare su una superficie vitata che supera i 17 ettari, condotti secondo le norme agronomiche convenzionali, ma allo stesso tempo rispettando al massimo l’equilibrio di ambiente, natura, ecosistema e biodiversità, così da arrivare a raccogliere grappoli qualitativamente eccellenti, sani e schietti, ricchi e concentrati in ogni più piccola sfumatura organolettica. Le piante, gestite a spalliera con forma di allevamento a guyot, crescono su terreni di matrice argillosa e calcarea, e soprattutto godono di un microclima caratterizzato da importanti escursioni termiche.
In cantina, la conduzione enologica è recentemente passata da Sandro Paciotti a Fabrizio Ciufoli, ma le linee guida seguite sono quelle di sempre, volte a raggiungere i più alti standard qualitativi possibili, cercando di lavorare il frutto esaltando e valorizzando tutto quanto la stagione e il territorio hanno saputo plasmare nelle uve.
Alla fine dei giochi, quelle che in etichetta rimandano al nome di “Terre di Serrapetrona” risultano essere sempre puntualmente bottiglie eleganti, complesse e longeve, identitarie al massimo del terroir che le ha viste nascere nonché capaci di sintetizzare al meglio le peculiarità della vernaccia nera di Serrapetrona. Dal “Robbione” al “Collequanto”, dal “Sommo” al “Blink”: vini semplicemente inimitabili.