Untitled-1

Montecappone


Fondata a Jesi verso la fine degli anni ’60, l’azienda agricola Montecappone appartiene dal 1997 alla famiglia Bomprezzi-Mirizzi, già proprietaria dell’omonima enoteca romana. Montecappone dispone di circa 47 ettari di vigneto e 17 ettari di oliveto; le varietà a bacca bianca coltivate sono quelle del verdicchio e del sauvignon mentre quelle a bacca rossa sono di uva montepulciano e sangiovese. Le operazioni agronomiche sono svolte tutte manualmente, nell’intento di preparare uva dall’altissimo livello qualitativo, indispensabile per l’ottenimento di vini unici ed originali. Durante la vinificazione, utilizzano le più moderne tecnologie enologiche proprio nel rispetto delle tradizioni territoriali, ottenendo così vini piacevoli ed intensi agli aromi. La Montecappone produce una gamma di etichette in grado di rispondere a tutti i gusti e a tutte le esigenze: vini bianchi, rosati, rossi e bollicine, anche vini dolci. Il Verdicchio dei Castelli di Jesi la fa da padrone, con il “Muntobe”, il “Federico II A.D. 1194” e “Utopia Castelli di Jesi Verdicchio Riserva Classico” seguiti poi da tutti gli altri bianchi e rossi IGT. Per quanto riguarda i vini rossi, si parte col Rosso Piceno doc giovane, il Tabano rosso IGT e Utopia rosso IGT due grandi vini da uva Montepulciano. Il rosato IGT ed il Kylix vendemmia tardiva con muffa nobile. Chiudono la rassegna della produzione, gli spumanti,tutti prodotti ed elaborati nelle proprie cantine in Jesi: due metodo Martinotti (charmat), sauvignon e passerina e due metodi classici millesimati da uve verdicchio.