Untitled-1

Domaine Les Sablonnières


Il Domaine Les Sablonnières, rilevato nel 1990 da Tony Raboin e Pascal Busson, conta oggi 18 ettari di vigneto; ha sede a Doué-la-Fontaine, nella regione della Loira, e a partire dal 2010 il vigneto è gestito in modo biologico.
Tra i vini prodotti dal Domaine, vanno sicuramente segnalati il Crémant de Loire Brut, il Saumur Blanc Brut e il Val de Loire Chardonnay.
Il primo, chardonnay in purezza, è segnato, oltre che da un perlage fine e persistente, da sentori di agrumi, note di frutti gialli e cenni di pasticceria; maturato sui lieviti per circa 24 mesi, non tarda a rivelare il suo carattere fiero, intrigante e brioso, in grado di invitare più e più volte al calice. Il Saumur Blanc Brut, invece, nasce da uve chenin blanc allevate su suoli argillosi e calcarei; lasciato riposare per 18 mesi sui lieviti, gioca su leggerezza, freschezza, tensione e sapidità. È una bollicina non artificiale, frutto di una trasformazione dell'uva attenta e rigorosa, senza fronzoli. Lo Chardonnay, infine, nasce dalle uve più vocate della valle della Loira; fragrante, allettante e di chiara consistenza, assicura un sorso di pieno appagamento.