Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Domaine Le Briseau


È nel 2002 che Christian-Chaussard, ex soldato e ingegnere statale, insieme con l’attrice svizzera, nonché enologa e sommelière, Nathalie Gaubicher, decide di fondare la propria azienda vitivinicola, dando vita a Domaine Le Briseau e a NaNa Vins, quest’ultima attività commerciale volta all’acquisto di uve coltivate da conferitori fidati. In un paesino collinare situato a nord della Loira, su suoli argillosi e calcarei, si incontrano gli undici ettari vitati del domaine, che contano viti di oltre sessanta anni, e sono impiantati prevalentemente a chenin blanc e pineau d’aunis. Tra i filari, dopo aver da sempre adottato le norme dell’agricoltura biologica, sono attualmente seguite le pratiche biodinamiche, per cui pesticidi e fertilizzanti chimici sono banditi, e i sottofila vengono lasciati inerbiti. Senza mai perdere di vista la naturalità e l’immediatezza espressa in ogni vino, dal 2012, dopo la tragica scomparsa di Christian causata da un fatale incidente in vigna, è oggi la sola Nathalie a portare avanti l’impresa, continuando a percorrere una strada ormai ben consolidata. In cantina, le fermentazioni non si avvalgono di lieviti selezionati, non sono effettuate chiarifiche e le filtrazioni sono leggerissime, così come irrilevante è la quantità dei solfiti che si adoperano. Ecco quindi aprirsi al calice vini sinceri e diretti, quali sono quelli del Domaine Le Briseau, che si dimostrando naturali in ogni componente organolettica, e coinvolgenti in ogni minima sensazione gusto-olfattiva che arrivano a offrire.