Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Domaine Langlois-Château


Fondata agli inizi del secolo scorso - nel 1912 - da Édouard Langlois e da sua moglie Jeanne Chateau, la maison Langlois-Chateau si trova a St-Hilaire-St-Florent, nella valle della Loira, ed è una delle più importanti maison che produce Crémant. Tutt’oggi l’azienda è di proprietà dei discendenti di casa Langlois, che si sono uniti in società nel 1973 con la famiglia Bollinger.
Continuamente alla ricerca di miglioramenti qualitativi, la maison è particolarmente attiva nella ricerca viticola, e privilegia metodi di coltivazione naturali finalizzati al massimo rispetto dell’ambiente, della natura, dell’ecosistema e della biodiversità.
Tra i filari, sono praticati l’inerbimento del sottofila e le lavorazioni meccaniche, la vendemmia è svolta rigorosamente a mano, e attraverso la vendemmia verde le rese per ettaro sono mantenute basse pre prediligere la qualità alla quantità. Difficilmente si fa ricorso ai trattamenti sistemici e ai prodotti chimici, e anzi si punta a mantenere ogni singola pianta il più in equilibrio possibile, così da arrivare a raccogliere grappoli concentrati e ricchi in ogni loro peculiarità organolettica.
Anche in cantina, l’azienda Langlois-Chateau ha sempre e regolarmente investito in materiali di alta qualità, che permettono di rispettare al meglio la natura delle uve e di valorizzarne il carattere varietale. Pur non rientrando tra le maison più grandi in termini di dimensioni, Langlois-Chateau è ben presente nel mercato internazionale e sempre più orientata alle esportazioni, che rappresentano attualmente circa un terzo della produzione. Con vini che rientrano nelle denominazioni di Samur e di Sancerre, e vinificando anche, per l’appunto, uno dei migliori “Crémant de Loire”, è così che il Domaine Langlois-Chateau arriva a regalarci, di stagione in stagione, etichette dal fascino irresistibile, che parlano la lingua della migliore eccellenza enologica della Valle della Loira, raccontando al calice la più vera essenza di un territorio che, se si parla di vino, è secondo a nessun altro.