Untitled-1

Clau de Nell


"Il Domaine Clau de Nell si trova nella denominazione Anjou situata nel nord ovest della Francia, tra Angers e Samur, pochi km a sud della Loira.
Quando la ormai famosissima Anne-Claude Leflavie, durante un tour della Loira insieme alla sua associazione di promozione della cultura biodinamica, si imbatté in questo Domaine alla sua guida c’erano due giovani enologi. Diventati in poco tempo delle piccole star del momento, non versavano certo in ottime condizioni economiche e quindi l’arrivo di Madame Leflaive fu provvidenziale.
Così nel maggio 2008 Anne-Claude Leflaive insieme a Christian Jacques decise di acquistare la proprietà, che comprende circa venti ettari piantati a cabernet sauvignon e cabernet franc.

Nel 2010 è iniziato un processo di modernizzazione dell’azienda a cui è seguito un attento lavoro sullo chenin blanc, una varietà a bacca bianca che in questa porzione di Francia regala prodotti favolosi grazie all’aggiunta dell’ettaro di Clos des Noyers acquisito a fine 2011 a cui si sono aggiunti due ulteriori ettari nel 2012 e nel 2013. Proprio nel 2013 vengono acquisite delle nuove cantine troglodite in modo da permettere un tranquillo sviluppo di Clau de Nell che nel frattempo è stato selezionato come membro della “Renaissance des Appellations”.
L’azienda è condotta ovviamente con i crismi del biodinamico, essendo anche certificata dall’associazione Demeter.

Ormai la sua rinascita è compiuta e la cantina viene gestita dal vigneron Sylvain Potin, in azienda dal 2009 e con un passato da sommelier che fa sempre ricordare come sia il risultato nel calice il vero obiettivo della biodinamica in vigna, che è profondamente impegnato ad onorare l’eredità spirituale, in chiave biodinamica, di Anne-Claude Leflaive.
Il 2015, anno di scomparsa della Leflaive, è stato anche il primo anno di imbottigliamento dello chenin blanc dalle prime vigne di proprietà e si aggiunge al cabernet franc, cabernet sauvignon ed alla varietà locale grolleau.
Una storia speciale per il domaine Clau de Nell che si rivela in ogni bottiglia prodotta.
"