Untitled-1

Cantina Odoni


"La passione profonda per il proprio mestiere, trasmessa di padre in figlio, poi l’incondizionato amore per le proprie terre, per le proprie origini e per le proprie vigne: questi sono i punti fermi, da cui ha preso le mosse la Cantina Odoni, la cui storia moderna inizia sul finire del primo decennio del secolo, nel 2009 esattamente, ma che vede le proprie radici affondare nel 1980 per la precisione.
Gente semplice, generazioni dopo generazioni di agricoltori, che con sacrificio, con sudore e con fatica rinnovano di stagione in stagione il proprio impegno, riverente e rispettoso di quello che la natura vuole, di quello che è il massimo equilibrio dell’ecosistema e della biodiversità, e di quello che l’ambiente pretende.
Siamo sul Carso Triestino, a Longera, in Friuli Venezia Giulia: è qui dove si incontrano i vigneti aziendali della Cantina Odoni, che vede snodarsi i propri filari fino al confine con la vicina Istria Slovena, in un territorio ricco di storia e di cultura, ma soprattutto in una zona in cui le condizioni microclimatiche e le connotazioni dei terreni e dei suoli permettono di ottenere vini semplicemente unici ed eccellenti.
Come detto, il 1980 rappresenta l’anno in cui tutto ha avuto origine, mentre al 2009 si può far risalire l’inizio della storia moderna della Cantina Odoni, nel cui calendario è anche importante la data del 2012, anno in cui l’azienda ha portato a termine il rinnovamento della cantina di vinificazione, grazie alla quale riesce oggi a trasformare alla perfezione i frutti che la terra regala, interpretandoli in vini in cui sono rispettate ed esaltate tutte le migliori peculiarità che il territorio e la stagione hanno saputo plasmare nei grappoli.
A parlare al calice è una gamma di etichette che va dalla Malvasia allo Chardonnay, dal Sauvignon al Refosco dal Peduncolo Rosso, per passare alla Vitovska interpretata sia nella versione ferma che in quella Spumante, e chiudere con il blend Bianco “Giada”: sono tutti vini, quelli prodotti dalla cantina oggi gestita da Daniele Odoni, che regalano modernità e gradevolezza di beva, senza mai dimenticare il territorio e le tradizioni. Vini da non mancare.
"