Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Arrilonga


"“...questa avventura nasce per gioco, cercavamo un luogo tranquillo dove trascorrere il nostro tempo libero, abbiamo trovato un angolo di paradiso e una vigna che aspettava di essere curata e amata. Produciamo un Monferrato D.O.C. Rosso da uve Dolcetto senza aggiunta di solfiti, facciamo poche bottiglie, bene, e con tutto il rispetto che la natura si merita.”: sono queste le poche parole che si leggono navigando le pagine del sito web aziendale di Arrilonga, realtà vitivinicola piemontese che si trova nel territorio della provincia di Alessandria, a Rivalta Bormida per la precisione.
Una realtà nata, per l’appunto, quasi per gioco, ma che si è concretizzata con la prima annata di Monferrato Rosso DOC prodotta nel 2016. Una realtà che è nata per gioco, ma che sin da subito ha fatto dell’amore per la terra e della passione per il vino e per le vigne i propri punti di forza.
I filari aziendali raggiungono a malapena un ettaro, per una produzione che si attesta sulle 4mila bottiglie annue. Allevate rispettando al massimo quello che è l’equilibrio di ambiente, natura, ecosistema e biodiversità, le viti sono condotte secondo precise regole agronomiche, seguendo le norme dell’agricoltura biologica certificata ICEA dal 2018, e quindi praticando esclusivamente lo sfalcio per tenere pulito il sottofila e bandendo qualsiasi trattamento sistemico o diserbante chimico.
In cantina, la filosofia adottata non è molto diversa da quella applicata in vigna, per cui la vinificazione è eseguita a temperatura controllata e svolta in acciaio, così come anche l’invecchiamento, ma soprattutto non vengono aggiunti solfiti, vengono usati tappi ottenuti da polimeri vegetali derivanti al 100% dalla canna da zucchero, e nessun elemento del mondo animale viene impiegato per la chiarifica, cosicché il vino può essere tranquillamente considerato come un vino vegano.
Nasce in questa maniera il Dolcetto “6D3”: unica etichetta aziendale (per il momento), il cui nome è una sorta di codice che riunisce date e momenti importanti, collegati a quella convivialità e a quella spensieratezza che solo un buon calice di vino è in grado di regalare.
"