Untitled-1

Arici


È alla fine degli anni novanta che un poco più che ventenne Andrea Arici decide di recuperare alcuni vecchi vigneti terrazzati, abbandonati da anni, nel comune di Gussago, confine settentrionale della denominazione del Franciacorta. I primi frutti di un lavoro lungo e faticoso, portato avanti con il padre, vedono la luce con la vendemmia del 2002 quando viene destinata una piccola parte di quel vigneto alla produzione di una modesta quantità di vino, atto a divenire Franciacorta. Passano pochi mesi ed è lo stesso Andrea, affiancato dai suoi soci in questa avventura Nico Danesi e Giovanni Arcari, a definire la degustazione di quelle prime basi spumante come "davvero entusiasmante, sapidità e mineralità parevano fondersi con quel nerbo grasso ed elegante, il quale di abbandonare lingua e palato non ci pensava proprio". Nasce così, con meno di mille bottiglie, il progetto di Colline della Stella. un'idea che oggi si è trasformata in una solida realtà grazie ad una produzione di grande carattere. I Franciacorta di Colline della Stella sono infatti spumanti tesi ed eleganti, sempre tracciati da una mineralità viva e da una vivacità espressiva con pochi eguali. Vini ideali per chi ama i metodo classico più puri, che non si nascondo dietro a facili morbidezze.