Villa Fiorita


Tra le più rinomate ed eleganti ville padronali di tutto il Piemonte, Villa Fiorita è un’antica residenza nobiliare risalente agli inizi del XIX secolo, oggi sapientemente ristrutturata e recuperata, nonché raffinata location per cerimonie ed eventi speciali. Lo scenario è quello del Comune del Castello di Annone, per cui siamo per l’esattezza in provincia di Asti: è qui dove seguendo una tradizione lunga decenni, all’attività ricettiva si affianca quella vitivinicola, impegno tramandato costantemente di generazione in generazione, attraverso le varie proprietà che si sono nel corso degli anni succedute nella gestione della tenuta. Tra le dolci colline del Monferrato si snodano i filari di Villa Fiorita, che accolgono le varietà di barbera, pinot nero e sauvignon. Piante curate maniacalmente e allevate con passione e dedizione arrivano a produrre uve eccellenti, grappoli concentrati e schietti, che sono in cantina interpretati e valorizzati esaltandone tutti i tratti più tipici e peculiari. Rinnovata e completamente modernizzata negli anni ’80, sotto la conduzione dell’attuale gestore Francesco Rondolino, l’azienda, oltre a disporre delle storiche cantine, può contare anche su nuovi locali efficienti e dotati delle più avanzate tecnologie enologiche, che permettono di monitorare e supervisionare ogni fase produttiva, dalla vinificazione fino all’invecchiamento in barrique e all’affinamento in vetro. Nascono in questa maniera etichette eccellenti, da anni rinomate a livello nazionale e internazionale. Dalla Barbera Superiore al Pinot Nero “Abaco”, da “Il Giorgione” alla Barbera d’Asti “La Forosetta”, si arriva fino al Sauvignon “Le Corti” e alla Riserva di Famiglia “Nero di Villa”: sono vini, quelli che rimandano al nome di “Villa Fiorita”, frutto di una costante e continua ricerca della massima qualità possibile, e figli della migliore eccellenza che il territorio piemontese sia in grado di offrire. Vini, in sostanza, altamente aderenti al terroir di provenienza, sinceri, onesti e appaganti come pochi altri vini riescono a essere.