Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Valle Roncati


"Seguendo le orme del nonno Giuseppe Fassa, viticoltore sin dai primi del '900, il nipote Corrado, insieme a sua moglie Cecilia, fonda nel 1997 l'azienda agricola Valle Roncati.
Per Corrado e Cecilia la scelta di diventare viticoltori, nelle colline orientali del Piemonte, è stata dettata dal cuore e dal desiderio di rinnovare l'antica tradizione vitivinicola di famiglia; il loro obiettivo, fin dall'inizio, è stato quello di produrre vini pregiati, ottenuti da un'attenta vinificazione tradizionale.
La loro azienda si trova nel comune di Briona; la cantina è composta da quattro ampi locali, uno adibito alla vinificazione e al primo invecchiamento, un altro è destinato al prodotto già imbottigliato, un terzo è utilizzato come barriqueria e l'ultimo, infine, funge da locale vendita e i loro vigneti, 9 ettari in totale, sono distribuiti sui territori di Briona, Sizzano e Ghemme.
Sia quelli situati nel comune di Briona che quelli di Ghemme e di Sizzano si trovano in posizione collinare, ad un'altitudine di circa 260 metri sul livello del mare; in queste zone il terreno, di natura argillosa, favorisce la qualità del frutto e le tecniche colturali sono mirate al rispetto dell'ambiente e della qualità del prodotto.
Gran parte del lavoro in vigneto, infatti, è manuale e costantemente mirato ad ottenere i migliori grappoli d'uva, con il giusto grado di maturazione; la selezione delle uve, poi, è molto severa, la vendemmia prevede una rigorosa cernita e la pigiatura, infine, è immediata ed avviene poche ore dopo la raccolta, così da mantenere la massima fragranza del frutto.
Non è un caso, quindi, che i vini dell'azienda abbiano ricevuto, in questi anni, numerosi riconoscimenti, sia nazionali che internazionali; il più premiato è sicuramente il Colline Novaresi Bianco DOC ""Particella 40"".
Quest'ultimo, rinfrancante e di ottima beva, nasce da uve erbaluce in purezza ed è prodotto secondo metodi tradizionali, al fine di garantire l'autenticità gusto-olfattiva dell'antico vitigno piemontese.
"