Untitled-1

Mothia


Le Cantine Mothia si trovano ad un passo dall’omonima isola nota per le saline e per aver vissuto il passato glorioso del popolo fenicio. Grazie alla sua posizione strategica e all’architettura dell’edificio che la ospita, un baglio ottocentesco completamente ristrutturato, l'azienda si presta molto bene ad accogliere gruppi turistici, anche numerosi, a cui si offre una visita aziendale piacevole ed interessante. La struttura in cui si trova la cantina è nata nei primi del ‘900, ed è stata utilizzata, dal dopoguerra e per un trentennio circa, per il conferimento delle uve provenienti dai vigneti della Riserva Naturale dello Stagnone e dalle zone limitrofe. Da qualche anno la cantina è stata rilevata dalla famiglia Bonomo che ha attivato un processo di completa ristrutturazione delle infrastrutture e delle tecnologie di trasformazione. Nella zona esposta ad est vi è una grande bottaia in pregiato legno di rovere, che contiene vini con oltre 30 anni di invecchiamento, una riserva di inestimabile valore, che rappresenta una fonte di lieviti quasi inesauribile. Nei magazzini esposti a sud, è stata realizzata, invece, una barriqueria in un ambiente termocontrollato, dove vengono riposti i vini per ulteriori affinamenti. I visitatori, poi, a cui si offre un tour aziendale completo, possono visitare anche l’atrio interno con l’originario basolato in marmo, il reparto di vinificazione, dotato delle più moderne tecnologie, e la sala degustazione dove è possibile godere di alcuni dei vini in produzione, come un Bianco e un Rosso Sicilia IGT, un Marsala Superiore DOC e un altro vino da dessert, per esempio lo Zibibbo, in abbinamento a prodotti tipici siciliani. Tutti i vini prodotti dalle Cantine Mothia si presentano al palato sempre consistenti ed equilibrati, integri e completi; la famiglia Bonomo effettua una attentissima selezione delle uve più pregiate, che vengono vinificate con cura certosina e con ampio utilizzo delle tecnologie moderne, al fine di ottenere prodotti di grande spessore qualitativo.