Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Deltetto


Plasmato da milioni di anni e caratterizzato da suoli ricchi di argille, arenarie, sabbia e rocce sedimentarie di origine marina, poi contraddistinto da un microclima particolarmente favorevole alla coltivazione della vite, il terroir della zona del Roero - come anche quello delle Langhe piemontesi - è noto per arrivare a regalare vini di grande struttura, ma allo stesso tempo molto eleganti. In questo scenario, è dalla seconda metà del secolo scorso - dal 1953 per l’esattezza - che l’azienda agricola Deltetto è impegnata nella produzione di vini di alta qualità. Siamo precisamente nel comune di Canale, in provincia di Cuneo: è qui dove si incontrano i ventuno ettari vitati di cui la cantina attualmente dispone. Fondata da Carlo Deltetto, l’azienda è stata sin dalle origini impostata su una filosofia estremamente rispettosa dell’ambiente e della natura, nel segno della più antiche tradizioni della vitivinicoltura del Piemonte. Gestita al momento dal figlio di Carlo, Antonio Deltetto, che si avvale dell’aiuto della moglie Graziella e di quello dei loro figli Carlo, Cristina e Claudia, l’impresa da sempre dà molto valore a quelle che sono le varietà vitate autoctone della zona, per cui tra i filari si incontrano principalmente uve di nebbiolo, dolcetto, barbera, favorita e arneis, alle quali si aggiungono anche quelle del pinot nero usate in particolare per la spumantizzazione. Grappoli schietti e pregiati arrivano in cantina per essere lavorati e interpretati senza mai snaturare ciò che il terroir e la stagione hanno saputo creare. Il risultato di tutto ciò lo incontriamo in etichette fortemente identitarie di quello che è il Roero e di quello che sono le Lange. Vini espressivi e mai artificiosi, in grado di raccontare al meglio il territorio da cui nascono. Dai due Arneis “San Michele” e “Daivej”, passando per il Dolcetto e per le Barbera d’Alba “Bramé” e “Rocca delle Marasche”, fino ad arrivare ai Barolo “Braja” e “Bussia” e per chiudere infine con le bollicine, sono tutte bottiglie, quelle che escono dalla cantina di Corso Alba 43, frutto del più incondizionato amore per le proprie vigne e per le proprie terre, e figlie della più profonda passione per il proprio lavoro.