Untitled-1

Colosi


Con dieci ettari vitati situati nell’isola di Salina, con esattezza ubicati in località Gramignazzi, nel territorio del comune di Malfa, le Cantine Colosi operano nel settore vitivinicolo dal 1987 e da tre generazioni. Affianco alla produzione dell’antico vino Malvasia delle Lipari, vengono prodotte attualmente anche altre etichette, tutte ottenute da vitigni autoctoni siciliani.
Gestita dall’enologo Piero Colosi, l’azienda segue direttamente tutti i passaggi produttivi, partendo dalle operazioni svolte tra i filari fino ad arrivare alla commercializzazione delle bottiglie, passando per le fasi della vinificazione, dell’affinamento e dell’imbottigliamento. Potendo inoltre sfruttare una nuova e moderna cantina, interrata, dotata delle migliori tecnologie, nonché totalmente integrata nell’ambiente naturale eoliano, le Cantine Colosi propongono al momento una gamma di prodotti varia e qualitativamente eccellente, capace di conquistare per gradevolezza e armonia di beva, ma soprattutto in grado di rispecchiare fedelmente le migliori peculiarità territoriali.
In vigna, sfruttando un microclima unico e su terreni di origine vulcanica, è massimo il rispetto di ambiente, natura ed ecosistema, per cui le piante vengono curate con rigore e meticolosità, facendo estrema attenzione a ogni fase vegetativa. In cantina, non molto diversa è la filosofia, e ogni passaggio viene seguito senza mai dimenticarsi quello che è l’obbiettivo principale, volto a esaltare e valorizzare ogni più piccola sfumatura che la stagione e il territorio sono stati capaci di esprimete nei grappoli.
Al netto di tutto, il risultato è dato da etichette che rispondono a nomi quali “Na'jm”, “Nurah”, “L’incontro”, “Cariddi” e “Secca del Capo”. Dai vini Passiti ai vini Dolci, per arrivare ai vini secchi fermi a base di quelle che sono le principali varietà vitate della Sicilia - quali nero d’avola, nerello mascalese, grillo, nerello cappuccio, inzolia, catarratto e frappato - tutte le etichette della Cantina Colosi rappresentano l’essenza enologica della Grande Isola, e ci raccontano al calice una storia antica di secoli.