Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Château du Châtelard


Riconosciuta attualmente come una tra le migliori realtà vitivinicole del Beaujolais, Château du Châtelard si trova in Francia, a Lancié, e vanta una storia più che secolare.
Ricostruito tra il XVIII e il XIX secolo, lo Château è posto sulla sommità di una collina, ed è circondato da fossati con funzione difensiva, come era usanza nelle epoche passate.
La tenuta può al momento contare su una superficie vitata complessiva che arriva a coprire in totale 28 ettari, tutti caratterizzati da ottime esposizioni, e soprattutto tutti piantati prima del 1955.
Su suoli di varia matrice, che comprendono zone ricche di argilla e di calcare, aree rocciose e banchi di scisti, graniti e gneiss, le viti vengono condotte nel massimo rispetto di ecosistema, natura e ambiente, cosicché quelle che si arrivano a vendemmiare di stagione in stagione, sono puntualmente uve ricche, sane, pregiate e concentrate in ogni più piccola sfumatura organolettica.
Tutti i vigneti sono coltivati con inerbimento dei filari, in modo da preservare e favorire la biodiversità, e anche per quanto riguarda il ricorso ai trattamenti, sono adoperati sempre prodotti con il minimo impatto. La raccolta, effettuata rigorosamente in maniera manuale, è eseguita solo a perfetta maturazione delle uve.
In cantina, la filosofia che si incontra non è molto distante da quella applicata tra i filari, per cui partendo dall’accurato lavoro di selezione dei grappoli, in fase di vinificazione, di invecchiamento, di imbottigliamento e di affinamento, ogni passaggio produttivo viene controllato minuziosamente, nel segno dei massimi standard qualitativi possibili.
È così che prendono vita etichette semplicemente eccellenti, figlie della passione per il proprio lavoro e dell’amore per le proprie terre, nonché frutto di quelle che sono le migliori caratteristiche del meraviglioso terroir del Beaujolais.
Dai Bianchi del Beaujolais e di Bourgogne, per passare ai Rossi di Morgon, Fleurie e Moulin-à-Vent, si arriva ai Beaujolais Noveau, senza tralasciare il Pouilly-Fuissé, il Crémant de Bourgogne, il Brouilly, il Chiroubles e il Saint-Amour: tutti vini, quelli che rimandano al nome di Château du Châtelard, che vi faranno innamorare sin dal primo sorso, regalandovi emozioni sino all’ultima goccia.