Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Cascina Melognis


Cascina Melognis è una micro-cantina piemontese, fondata di Vanina Maria Carta e Michele Antonio Fino.

Le vigne risalgono al 1948, quando la famiglia Borgna la piantò a ridosso dei monti e con cui produce le uve per il rosato.

I vini di Cascina Melognis non appartengono al Piemonte blasonato, ma a quello rurale ed alpino tra la Valle Bronda, Saluzzo e le sue colline, fino a Busca, piccolo comune nella provincia di Cuneo, ai piedi del Monviso.

Le varietà coltivate sono in linea con il territorio non solo italiano e piemontese, come neretta cuneese, freisa, barbera e pelaverga, ma strizzano l’occhio anche alla vicinissima Francia, con Pinot nero, chasselas e gouaias blanc.

Così Cascina Melognis attraverso l’eredità e l’esperienza dei nonni propone vini piemontesi, partendo dalle vecchie vigne nei dintorni, poste sulle colline di Revello, nella Valle del Pò.
La produzione comincia nel 2009 con 1000 bottiglie di rosè e crescerà fino a 12000 fino ad oggi, con un conseguente ampliamento dei vigneti e delle viti, recuperando anche antichi vitigni del luogo, delle valli Bronda, Val Varaita e delle colline saluzzesi e pinerolesi.

Quella del recupero di antiche varietà resta un punto fermo della filosofia della piccola cantina, come quello della valorizzazione del territorio.

Nasce così una completa gamma di vini, che parte dal rosè Sinespina, passando per il bianco Comitis, i rossi Ardy, Pelaverga e Novamen, arrivando allo spumante Olim Atrum.
Vini del Monviso di altissima qualità, tutti da gustare in momenti conviviali e informali, pensati per momenti di relax e l’abbinamento con il cibo.

Da barbera e chatus nasce Ardy, mentre Novamen della Cascina Melognis è il frutto di barbera e pinot nero dai toni morbidi e gratificanti.
Grandi acidità e ricchezza gustativa la fanno da padrona in questi vini montani, da uve lavorate tra metodi tradizionali e artigianali."