Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Cascina Faletta


Pochi chilometri a sud di Casale Monferrato, in Piemonte nella provincia di Alessandria, si incontra l’azienda vitivinicola “Cascina Faletta”, fondata sul finire del XIX secolo, nel 1881 per l’esattezza, come iscritto sulla targa originale in ceramica posta sopra il portale d’ingresso alla cascina. Nata per mano dei nonni di quelli che sono gli attuali proprietari, l’azienda ha preso vita dall’unione di più tenute, tutte storicamente votate alla vitivinicoltura. Durante la ristrutturazione della cascina, in una stanza segreta, furono ritrovati tre fucili “mod. 91 Carcano”, da cui la cantina ha tratto quello che è l’attuale logo aziendale. Premiata nel 1957 come azienda vitivinicola d’eccellenza, l’impresa ancora oggi persegue quello che sin dalle origini è stato l’obiettivo principale: produrre vini di qualità. Nel cuore delle colline del Monferrato, le vigne di proprietà aziendale contano piante di barbera, syrah e pinot nero se si considerano le varietà a bacca nera, e di chardonnay se invece si tengono presenti le varietà a bacca bianca. In qualsiasi caso, viti che sono allevate nel pieno rispetto di ambiente ed ecosistema, così da arrivare a vendemmiare grappoli schietti, concentrati e ricchi in ogni loro sfumatura organolettica. Tra i filari, secondo quelle che sono le norme dell’agricoltura biologica, vengono impiegati solo rame e zolfo, e i frutti che giungono in cantina sono interpretati senza mai snaturare ciò che il territorio e la stagione hanno saputo esprimere. Vinificando solo ed esclusivamente le uve dei sei ettari vitati di proprietà, ogni passaggio produttivo si avvale delle più moderne e avanzate tecnologie enologiche, impiegate sempre nel massimo rispetto delle più antiche tradizioni locali. Il tutto si traduce in etichette semplicemente eccellenti, che rispondono ai nomi di “Braja”, “Rosso di Rosso”, “3 Fucili”, “Primo Bianco”, “Myricae” e “Marchesa Virginia”: vini da scoprire uno a uno, per arrivare a comprendere quella che è la più profonda e vera essenza delle colline del Monferrato.