Untitled-1

Balter


Nel 1872 l’antenato Francesco Balter acquista la proprietà, ad oggi costituente la casa e la cantina della famiglia Balter, gestita successivamente dai fratelli Attilio e Francesco. Ripristinata una prima volta dopo il primo conflitto mondiale (medaglia d’argento del Ministero dell’Agricoltura) ed una seconda volta in terza generazione dal figlio Francesco, laureato in Scienze Agrarie, dopo il secondo conflitto mondiale. Durante la seconda guerra mondiale la struttura fu stravolta ed utilizzata dalle truppe tedesche come contraerea (FLACK) data la posizione strategica dominante sulla Vallagarina, allora territorio austriaco. A seguito del matrimonio con Lucia Colombo nel 1949, per scelte famigliari, Francesco assume la conduzione di un’attività commerciale nel campo dei tappeti, moquette, pavimentazioni varie, rimanendo la sua passione agricola ancorata alla sola conduzione dell’azienda familiare. Dopo il 1965, in seguito alla trasformazione della proprietà da mezzadria a conduzione diretta, le vigne vennero reimpiantate con criteri di razionalità tecnica e geometrica, tanto da realizzare un vigneto definito “giardino”, le cui uve venivano vendute o conferite a diverse Cantine di vinificazione. Da quel momento in poi la cura dei vigneti è in continuo e costante sviluppo.