Untitled-1
Braida

Barbera d’Asti DOCG “Bricco dell'Uccellone” 2016 Magnum - Braida di Giacomo Bologna (cassetta di legno)

105,00 €

Esaurito

  • Annata: 2016

  • Denominazione: Barbera d’Asti DOCG

  • Vitigni: barbera 100%

  • Alcol: 15.5%

  • Formato: 1.5l

  • Consumo ideale: 2018/2022

  • Temperatura di servizio: 16/18 °C

  • Momento per degustarlo: Occasioni speciali

  • Giudizio di Tannico: 9/10

  • Tipologia: Rosso

Riconoscimenti annata corrente

  • Gambero Rosso 2 BICCHIERI
  • Bibenda 5 Grappoli
  • AIS 4 Viti
  • Luca Maroni Punteggio 96/100
  • WINE SPECTATOR 90/100

Note di degustazione

Rosso rubino molto intenso con riflessi granata. Al naso esprime un profumo ricco, complesso, di notevole concentrazione e spessore. Sentori di frutta rossa e piccoli frutti, di menta, vaniglia e liquirizia aprono ad un assaggio generoso, di gran corpo e notevole struttura, perfetto amalgama dei caratteri del vitigno e dell’apporto del legno. Morbido ed elegante, chiude con un finale di decisa persistenza, sul frutto. AbbinamentiA tutto pasto, si abbina a grandi piatti di carne, arrosti anche con salse, formaggi stagionati. La CantinaNessun’altra cantina si identifica con un vitigno come Braida con la barbera. Il lavoro che Giacomo Bologna ha infatti portato avanti negli ultimi decenni non ha eguali ed ha aperto la strada ad un’intera generazione di vignaioli che, dopo di lui, hanno iniziato a lavorare in modo convinto questa varietà precedentemente così poco apprezzata. Si può affermare sia stato proprio lui, con il Bricco dell’Uccellone e con altri vini che hanno fatto la storia dell’enologia italiana, a stravolgere quelle che erano le convinzioni più comuni sulla barbera. A dimostrare la qualità, la finezza e sopratutto la longevità che era possibile ottenere con i suoi frutti, studiando suoli ed esposizioni, aspettandone la completa maturazione, lavorandola al meglio in cantina. Oggi l’azienda rappresenta l’immagine fedele della filosofia di Giacomo, del suo modo d’intendere la vita, la terra, il vino ed i rapporti con gli amici. I figli Raffaella e Giuseppe, entrambi enologi, costituiscono la terza generazione dei “Braida” e sono uniti dal sogno e dall’entusiasmo di far proseguire alla barbera quella conquista di nobiltà e qualità iniziata dal padre.

Abbinamenti

A tutto pasto, si abbina a grandi piatti di carne, arrosti anche con salse, formaggi stagionati. La CantinaNessun’altra cantina si identifica con un vitigno come Braida con la barbera. Il lavoro che Giacomo Bologna ha infatti portato avanti negli ultimi decenni non ha eguali ed ha aperto la strada ad un’intera generazione di vignaioli che, dopo di lui, hanno iniziato a lavorare in modo convinto questa varietà precedentemente così poco apprezzata. Si può affermare sia stato proprio lui, con il Bricco dell’Uccellone e con altri vini che hanno fatto la storia dell’enologia italiana, a stravolgere quelle che erano le convinzioni più comuni sulla barbera. A dimostrare la qualità, la finezza e sopratutto la longevità che era possibile ottenere con i suoi frutti, studiando suoli ed esposizioni, aspettandone la completa maturazione, lavorandola al meglio in cantina. Oggi l’azienda rappresenta l’immagine fedele della filosofia di Giacomo, del suo modo d’intendere la vita, la terra, il vino ed i rapporti con gli amici. I figli Raffaella e Giuseppe, entrambi enologi, costituiscono la terza generazione dei “Braida” e sono uniti dal sogno e dall’entusiasmo di far proseguire alla barbera quella conquista di nobiltà e qualità iniziata dal padre.

cantina

Nessun’altra cantina si identifica con un vitigno come Braida con la barbera. Il lavoro che Giacomo Bologna ha infatti portato avanti negli ultimi decenni non ha eguali, e ha aperto la strada a... vai alla scheda della cantina

Barbera d’Asti DOCG “Bricco dell'Uccellone” 2016 Magnum - Braida di Giacomo Bologna (cassetta di legno): Perché ci piace

Un vino mitico, vero e proprio ambasciatore non solo della Barbera ma anche dell’Italia nel mondo. La Barbera più conosciuta ed imitata, frutto di un’attenta vinificazione in acciaio seguita da una lenta maturazione in barrique di circa un anno. Un ulteriore periodo di riposo in bottiglia porta ad un bicchiere elegante e voluminoso, morbido ed equilibrato, lunghissimo. La Barbera d’Asti DOCG “Bricco dell'Uccellone” di Braida di Giacomo Bologna è un grande rosso che prende il nome da una vecchia signora che viveva non lontano dalla cantina e che, sempre vestita di nero, era stata soprannominata “l’uselun”(l’uccellone).

Altro da questa cantina

Vedi tutti i prodotti di Braida

I più venduti

Altre promo