Untitled-1

Tenuta Corallo


"Tenuta Corallo è un ricercato agriturismo poco distante da Otranto; si affaccia sulla splendida spiaggia della Baia dei Turchi, uno dei tratti più suggestivi del Salento, in una posizione di assoluto privilegio sia per la vicinanza al mare che per la tranquillità.
Il resort, dotato di ogni comfort, con la sua morbida pietra a vista, è realizzato in architettura tipica salentina, rispettosa della storia di questo territorio.
La Tenuta è, poi, circondata dalla macchia mediterranea; un bosco di Lecci e Querce, fitti arbusti di Corbezzolo, Lentisco, Mirto e Ginestre arricchiscono la zona dal punto di vista faunistico, accogliendo varie specie animali, mentre il vigneto di proprietà corre interno al caseggiato, completando e caratterizzando l’intera struttura.
Nato da un connubio di passioni, ovvero l'amore per il mare e quello per il mondo del vino, il progetto vitivinicolo della Tenuta Corallo si deve a Enzo e Gabriella Marti, imprenditori nel settore turistico salentino, che nel 2010 hanno deciso di rilevare una tenuta di quasi 13 ettari a ridosso della Baia dei Turchi, lungo la litoranea adriatica che unisce i Laghi Alimini a Otranto.
Il progetto diventa realtà con l’impianto di una vigna, a conduzione biologica, separata dal mare solo da una linea sottile di macchia mediterranea, utile soprattutto a fare da naturale barriera di protezione dal freddo vento di maestrale che, in inverno, nel canale d’Otranto si fa sentire molto.
Primitivo, negroamaro, malvasia nera, aleatico e fiano sono i vitigni tipici del territorio salentino che sono stati impiantati sinora, portando a frutto i primi due vini dell’azienda: Orterosse, primitivo 100%, rosso giovane e carico dell’energia appannaggio dei grandi vini del Sud, e Matrìa, negroamaro 100%, rosato unico per colore e profumi, omaggio al territorio di Sternatìa, terra di Grecia Salentina.
Tenuta Corallo è, in definitiva, un'azienda che, seppur giovane, saprà farsi valere negli anni a venire.


"