Untitled-1

Stekar


Siamo a pochi chilometri da Nova Gorica, nel cuore del Collio sloveno; proprio qui si trova, infatti, l’azienda vitivinicola Štekar che, da quasi due secoli e mezzo, coltiva i propri vigneti ricavandone uve pregiate e vini di qualità. Partendo da una viticoltura biologica ed ecocompatibile, quelle prodotte dalla cantina Štekar sono tutte etichette preziose, che nascono nel pieno rispetto dei tradizionali e antichi valori locali; l’azienda, a conduzione familiare, è stata fondata nel 1771, ma soprattutto è stata fortemente implementata da Emil Štekar, nonno di Janko, l'attuale proprietario. Janko, erede, quindi, di una plurisecolare tradizione familiare legata al lavoro della terra e a quello della vigna, mantiene, per i suoi prodotti, un carattere atavico e ancestrale, lontanissimo dai dogmi dell’enologia moderna. La presenza, inoltre, di un grande bosco che circonda i filari, così come quella degli alberi da frutto, costituisce un’importante fonte di biodiversità, che contribuisce a garantire, nei vigneti, quell’equilibrio naturale a cui Janko tanto tiene. Merlot, Ribolla Gialla, Malvasia e Pinot Nero: da poco più di cinque ettari di vigneto, situati in posizioni a dir poco eccellenti, con favorevoli esposizioni e microclima, traggono origine vini dallo stile diretto e conviviale, che se necessario sanno però anche dimostrare carattere e struttura. I vini Štekar, sempre di apprezzabile complessità, a volte sorprendenti e, addirittura, spiazzanti, si rivelano essere espressioni autentiche del volto più tradizionale del Collio sloveno; quelli più identitari nascono, poi, da lunghe macerazioni e sono segnati, in particolare, da una decisa vena acida, che rende la beva dinamica e appagante. Tra questi abbiamo, per esempio, il Jankot, ampio e ricco, associato a sentori di frutta candita, note di erbe officinali e fieno; bianco macerato, ottenuto da uve raccolte in vigneti situati tra le splendide colline della Brda slovena, matura in botti di legno di acacia ed è un vino di chiara personalità, profondo e caleidoscopico.