Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Principe Pallavicini


L'antica famiglia dei Principi Pallavicini è presente nel territorio laziale a partire dal XVII secolo; stirpe di papi, cardinali e uomini politici, acquisì il Palazzo di Monte Cavallo nel 1670, e intorno a quell'epoca iniziò anche la produzione vinicola, che continua fino a oggi, da oltre 350 anni. Nel territorio dei Castelli Romani, a soli 25 chilometri dalla capitale, si trova la Tenuta Colonna, nucleo originario dell'attività aziendale: attualmente il vigneto di proprietà si estende per un totale di circa 65 ettari, di cui 50 dedicati alle uve bianche – si coltivano principalmente malvasia del Lazio, bombino, greco e trebbiano –, da cui si ricava il tipico Frascati, e 15 alle uve rosse – ritroviamo nello specifico sia varietali autoctoni sia internazionali, come cesanese, montepulciano, syrah, petit verdot e l’immancabile cabernet sauvignon –. Vengono inoltre coltivati anche ulivi secolari delle varietà Leccino, Frantoio Moraiolo, Carbonella, Rosciola e Itrana.
I vigneti sono disposti in terreni differenti per esposizione, altitudine, età delle vigne – che varia da 7 a 40 anni – e composizione del terreno: la scelta uva-terroir viene fatta con metodo, al fine di esaltare al meglio le caratteristiche organolettiche di ogni varietà. In genere il terroir di quest'area trae vantaggio dalla sua origine vulcanica, che dona ai vini dell'azienda Pallavicini sentori unici e raffinati. Recentemente è stata ristrutturata l'antica cantina aziendale, con l'aggiunta di tini idonei alla vinificazione separata di ogni tipologia di uva, al fine di esaltarne differenze e particolarità: scopo dell'azienda è concentrare il suo interesse sulle antiche varietà autoctone, come la malvasia del Lazio – anche soprannominata “puntinata” – e il cesanese, per un rilancio e una meritata riscoperta di questi vitigni poco conosciuti. Dalla malvasia infatti si ottiene anche il prestigioso vino passito ""Stillato"", vincitore di diversi premi, apprezzatissimo non solo dalla principale critica di settore ma anche dai consumatori più esperti.