Untitled-1

Domaine De La Monardière


Il Domaine de La Monardière si trova nel piccolo villaggio di Vacqueyras, situato nella parte meridionale della Valle del Rodano. Vacqueyras è centro di una denominazione riconosciuta nel 1990, confinata dalle vicine AOC di Gigondas e Châteauneuf-du-Pape. Martine e Christian Vache fondarono la cantina nel 1987 riunendo diverse parcelle di famiglia e dando vita a una completa ristrutturazione di locali e terreni; oggi troviamo Damien, loro figlio, a continuare la tradizione enologica famigliare.
La cantina si sviluppa su un’estensione di circa 22 ettari vitati, e l’intera produzione ottenuta da queste parcelle viene imbottigliata e commercializzata sotto il marchio del Domaine De La Monardière. In vigna, dove le piante di cinsault, counoise, carignan, grenache, mourvèdre e syrah sono abbastanza vecchie, molta attenzione è posta all’ambiente, con l’azienda che si è convertita al biologico già a partire dal 2007. La selezione massale contribuisce ad assicurare una ricca eredità genetica, e i lavori incoraggiano la flora e la fauna locale, in un’ottica in cui è centrale il concetto di biodiversità per tutelare al meglio i terreni e la natura. Le viti crescono con il sistema dell’alberello, tradizionale nel sud della Francia, particolarmente adatto al clima influenzato dalla vicinanza con il Mar Mediterraneo: i grappoli vengono ben areati, senza esporli al sole cocente che tutti i giorni si abbatte sui filari.
Si vogliono produrre vini di territorio, vinificati secondo le antiche tradizioni locali che prediligono fermentazioni spontanee e lieviti indigeni, seguite da affinamenti in barrique di legno o vasche di cemento. Il risultato è chiaro: grande affidabilità, valori solidi, etichette profonde e pulsanti, terrose e potenti. La gamma targata Domaine De La Monardière è variegata, e presenta bottiglie più semplici – come i Vin de Pays AOC – alternate a vini di spessore – come il “Les 2 Monardes” – capaci di dare il meglio di sé solo fra qualche anno.