Untitled-1

Human score    Trustpilot Stars    number of reviews    Trustpilot Logo

Clos Saint Jean


Clos Saint Jean è una tenuta di 41 ettari a Châteauneuf-du-Pape, Rodano, gestita da fratelli Vincent e Pascal Maurel. Considerata da molti critici come la prima tenuta che ha sposato lo stile moderno della vitivinicoltura a Châteauneuf, resta una delle più antiche della regione. È stata fondata nel 1900 dal grande bisnonno di Vincent e Pascal, Edmund Tacussel. Poco tempo dopo la fondazione della proprietà, e molto prima della nascita dell'AOP di Chateauneuf-du-Pape (che fu creata nel 1923), Edmund iniziò a imbottigliare i vini nel 1910. I vigneti di Clos Saint Jean si trovano principalmente nella regione di Châteauneuf conosciuta come “La Crau”. Questo altopiano è il più iconico tra i tanti terroir di Châteauneuf-du-Pape caratterizzato da argille rosse ricche di ferro e le famose galets, i ciottoli. Mentre circa il 60% dei vigneti di Clos Saint Jean si trova su questo terroir, più specificamente nei lieu-dits di Côteau de Saint Jean e Cabane de Saint-Jean, un altro 40% si trova su terreni argillosi e sabbiosi adiacenti all'altipiano. La tenuta possiede anche un piccolo appezzamento di mourvedre nel lieu-dit di Bois-Dauphin vicino a Château Rayas piantato su sabbia e pietra calcarea, terreni molto ricchi. Una miscela di grenache, syrah, mourvedre, cinsault, vaccarèse e muscardin, il Châteauneuf-du-Pape Vieilles Vignes è fatto da vecchie viti situate in ed intorno a Le Crau. Il Grenache è invecchiato in cemento per 12 mesi mentre il resto è invecchiato in demi-muid. Un ettaro di terreno è riservato alle uve utilizzate per la produzione del vino Chateauneuf du Pape Blanc. Nel 2003 Robet Parker ha detto del Cru Deux ex Machina: “Chateauneuf-du-Pape, o qualunque vino rosso in generale, non può essere più buono di questo”. Da quel momento il Domaine ha sempre ottenuto punteggi altissimi e, non solo dai critici ma anche dai colleghi produttori, i vigneti della tenuta vengono considerati i migliori della zona. Clos Saint Jean crede nella diraspatura delle bacche, in rese bassissime, e applica lunghe macerazioni, fino a 35 giorni. Il risultato sono vini eleganti e longevi, ricchi di aromi e profumi, intriganti e decisamente preziosi.