Untitled-1

Cantine Lizzano


Cantine Lizzano è una cooperativa con sede a Lizzano, piccolo centro da cui prende il nome, nel cuore del Salento.
Lizzano, che ha ricevuto riconoscimenti e premi in numerose rassegne, tra le quali il Vinitaly, rientra nel circuito de “Le strade del vino”, un percorso di fruizione turistica alternativa che si snoda lungo vigneti, cantine, aziende agricole e itinerari enogastronomici.
Cantine Lizzano, insieme a imprenditori agricoli, operatori turistici e amministratori locali, ha partecipato alla realizzazione del progetto, allestendo – in azienda – un accogliente punto vendita con sala degustazione e – a Pulsano – una vinoteca per gli appassionati di enoturismo.
I vigneti di proprietà affondano le radici in quella stessa terra su cui fu pronto a scommettere Luigi Ruggieri, medico e agricoltore illuminato che, nel lontano 1959, riunì un gruppo di viticoltori per valorizzare le produzioni locali, recuperando le antiche pratiche contadine e coniugandole con le moderne tecniche di vinificazione.
Con la vendemmia del ’61 nacque la Società Cooperativa Cantine Lizzano, battezzata con il vino delle uve conferite da 111 soci, pionieri dello sviluppo economico e sociale di questa parte d’Italia fino ad allora vittima di politiche agricole e condizioni di vendita decisi altrove.
La cooperativa, uno dei primi esempi di filiera corta, è oggi tra le più grandi e moderne del Sud-Italia, con oltre 400 soci vignaioli e 500 ettari di vigneti in cui si allevano vitigni autoctoni, come primitivo, negroamaro, malvasia e moscato, e internazionali, come chardonnay, pinot e cabernet.
L’attuale presidente Rita Macripò ha dato, poi, un ulteriore impulso verso una maggiore attenzione al processo produttivo, al controllo qualità e al marketing, integrando la vasta gamma di vini con produzioni di pregio commercializzate con marchi di proprietà e pensate per i consumatori più esigenti.
Questa strategia ha permesso di consolidare il fatturato in Italia e di conquistare, anche, quote del mercato estero.