Untitled-1

Cappello


Partiamo dai numeri: 135 sono gli ettari in totale, di cui attualmente 126 risultano essere vitati, per quello che è un legame inscindibile che, sin dal lontano 1970, si rinnova e si arricchisce vendemmia dopo vendemmia, stagione dopo stagione. Spinta dall’amore e dal fascino che da sempre prova per le proprie terre e per le proprie vigne, dal 1988 è Fernanda Cappello che, dopo aver abbandonato la precedente professione di architetto, ha iniziato a reggere le redini dell’azienda che porta il suo nome, acquistata alla fine degli anni sessanta da suo padre. Il palcoscenico è quello di Sequals, comune in provincia di Pordenone, che si estende ai piedi delle colline friulane, protette e riparate dall’imponente calma della catena alpina, e caratterizzate da suoli alluvionali ricchi di ghiaia e calcare. Tra i filari, le uve di cabernet sauvignon, di gewürztraminer, di chardonnay, di glera e di friulano, e ancora di refosco, di cabernet franc, di sauvignon blanc, di pinot grigio e di merlot, sono accarezzate dalle fresche brezze alpine provenienti dalla Val Tramontina, che arieggiano i vigneti creando un microclima secco e asciutto, particolarmente ideale e favorevole per la coltivazione della vite. Grappoli schietti, sani e concentrati, arrivano in cantina, dove vengono impiegate le più moderne tecnologie enologiche, come botti in acciaio inox termoregolate, strumenti per lavorare le uve e trattare il vino, e macchinari sofisticati e avanzati, utili a controllare che ogni passaggio produttivo sia svolto in maniera rigorosa, nel massimo rispetto delle caratteristiche intrinseche del frutto. Poi l’invecchiamento, svolto in acciaio, barrique o botte grande, per arrivare infine a ottenere una gamma di etichette espressive e altamente fedeli al terroir di appartenenza. Vini, quelli della “Tenuta Fernanda Cappello”, figli di passione, competenza e professionalità, e frutto di un percorso volto a esaltare il piacere gustativo e finalizzato a valorizzare la più alta eccellenza dei territori friulani.