Untitled-1

Svoltacarrozze


La Toscana, si sa, tra le aree vitivinicole della Penisola, è una di quelle più prestigiose, insieme al Piemonte certamente non rinomata per la quantità di vino prodotto, ma senza dubbio invece nota per gli altissimi standard qualitativi che riesce a garantire.
Nel comune di Murlo, in provincia di Siena e al limite dell’area di produzione del Brunello, si incontrano gli otto ettari vitati della cantina Svoltacarrozze, azienda vitivinicola appartenente a Sebastiana Meoni.
Impiantati per il 90% a sangiovese grosso e per il restante 10% a cabernet sauvignon, i vigneti sono allevati a cordone speronato e producono uve qualitativamente superbe. Nel massimo rispetto di ambiente, natura ed ecosistema, in vigna ogni decisione agronomica è oculata e razionale, volta per prima cosa a tutelare la salute delle piante, che sono allevate a un’altitudine di circa 270 metri sul livello del mare, e coltivate su terreni sassosi e ricchi di argilla allo stesso tempo.
In cantina, i locali di vinificazione sono ospitati nell’antica villa di Belcano, e accolgono quindici grandi botti di rovere di Slavonia nonché altri grandi tini di fermentazione, ma soprattutto sono stati progettati e costruiti per sfruttare la forza di gravità, spostando così il vino per caduta, in modo da provocargli il minimo shock possibile.
Contemporaneamente, in particolar modo per l’invecchiamento, temperatura e umidità sono controllate e mantenute costanti durante tutto l’acro dell’anno, e anche la fase dell’affinamento in bottiglia avviene rispettando al massimo quelli che sono i parametri ottimali.
Con una produzione che si attesta su una media di 40mila bottiglie annue, quelli della cantina Svoltacarrozze sono vini curati nei minimi dettagli: a partire dai lavori tra i filari fino ad arrivare all’imbottigliamento e all’etichettatura - che avvengono rigorosamente a mano - ogni passaggio produttivo è scrupolosamente e costantemente monitorato, così da arrivare a ottenere vini oltremodo aderenti al territorio e al varietale, autentici, unici e preziosi.