Untitled-1

Rocca Bernarda


Annoverata tra quelle che sono le più antiche realtà vitivinicole di tutta l’intera regione del Friuli Venezia Giulia, la realtà di Rocca Bernarda si presenta come una meravigliosa dimora signorile, inserita in un favoloso contesto disegnato da vigneti sinuosi ed eleganti, al centro dei quali è collocata la cantina di vinificazione.
A testimonianza della storica tradizione vitivinicola dell’azienda, una lapide attesta che la costruzione della cantina è avvenuta addirittura nella seconda metà del XVI secolo, ancor prima di erigere la villa stessa. Siamo in provincia di Udine, per la precisione nel territorio del comune di Premariacco. È qui dove, potendo contare su circa cinquanta ettari vitati, l’azienda vinicola coltiva in totale undici varietà di uve, tra cui la punta di diamante è senza dubbio rappresentata dal picolit, vitigno che dopo aver rischiato l’estinzione rivive oggi come rara eccellenza del vero made in Italy.
Tra i filari, le viti sono curate con attenzioni meticolose e scrupolose, rispettando al massimo quello che è l’equilibrio di ambiente, natura, biodiversità ed ecosistema, per cui vendemmia dopo vendemmia si arrivano a raccogliere frutti ricchi, pregiati e concentrati in ogni loro sfumatura organolettica. In cantina, la filosofia non è molto diversa da quella seguita in vigna, e ogni fase produttiva è portata avanti sempre senza mai dimenticarsi dell’obiettivo primario, volto a valorizzare ed esaltare tutto ciò che la stagione e il territorio sono stati capaci di esprimere nei grappoli.
Gestita dal 2006 dalla Società Agricola Vitivinicola Italiana, l’impresa attualmente propone un’interessantissima gamma di etichette, tutte di alto livello qualitativo. Tra uve autoctone e varietà internazionali, tutti i vini di Rocca Bernarda rimangono fermamente fedeli al varietale e sono espressivi al massimo del terroir di provenienza. Etichette, quelle che rimandano al nome di Rocca Bernarda, da collocare tra le più rappresentative di tutto il Friuli Venezia Giulia.